venerdì 13 aprile 2012

COMUNICATO DEL COORDINAMENTO: SOSPENSIONE UFFICIALE DELLE "REGATE DEL CAMPANIL DE SAN MARCO (CAORLINE - SANDOLI DONNE - MACIARELE)

ATTENZIONE

SOSPESE LE REGATE DEL CAMPANIL DE SAN MARCO





di Giovanni Giusto



PER INGRANDIRE LA LOCANDINA

CLIC COL TASTO DESTRO SOPRA L'IMMAGINE
SELEZIONARE "APRI IN UNA NUOVA FINESTRA"
USARE LO STRUMENTO "LENTE" CHE APAPRIRA'

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma accorgersi PRIMA che per motivi di sicurezza non era il caso di farla? E non si capisce perché il 25 Aprile no, mentre un altro giorno sì. A Venezia il traffico acqueo è sempre al limite della sicurezza in quella zona. Fatela di notte!

Anonimo ha detto...

Ma il coordinamento (giusto) di Ca...te ne fa spesso e volentieri non vi pare?

Anonimo ha detto...

Una volta il 25 Aprile c'era la staffetta attorno a Venezia e non c'era il coordinamento.

Anonimo ha detto...

Mi firmo ancora prima di rispondere: sono Giovanni Giusto, presidente del Coordinamento.
Probabilmente caro Anonimo, visto il tenore pressoché identico, sei lo stesso autore dei tre interventi qui sopra.
Inizio a risponderti partendo dall'ultimo.
E' vero, una volta c'era la staffetta, che per motivi validi, il Comune aveva abbandonato.
Grazie alla venuta del Coordinamento, e' stata dallo stesso ripproposta (quindi prima almeno informati) e malgrado la richiesta di impegno sia organizzativo, quanto economico,fosse proibitiva, (noi non siamo il comune, ma semplici cittadini) in risposta al grande successo ottenuto, alla grande partecipazione delle Remiere e dei più di 200 vogatori e vogatrici partecipanti del centro Storico, Isole e Terraferma, e' stata ripetuta per ben 10 anni! Naturalmenete Senza contributi economici, ma come sempre con le nostre forze! E se serviva ( ed e' sempre servito) anche senza esitare di mettere mano in tasca e coprire personalmente economicamente quello che mancava!
Rispondo ora al primo intervento.....
Verra' Recuperata Sicuramente, ma ovviamente cambiando il campo di Regata... caro Anonimo.
Accorgersi prima? ...sono tante le cose che purtroppo non dipendono da noi. Oltre alla sicurezza relativamente al traffico acqueo, in tutta l'area Marciana, non esistono spazi di attracco e sbarco accessibili ai comuni mortali e pretenderli per poter accedere alle premiazioni a terra in Piazza, o semplicemente per stazionare nell'attesa alle Regate, si e' rivelato a dir poco fantascientifico!
Per quanto riguarda invece a come le chiami tu: " le cazzate" ... Tu dirò, caro Coraggioso Anonimo, CHI FA può anche sbagliare, ...E' CHI NON FA NULLA CHE NON SBAGLIA MAI... e tu ne fai parte!
Dichiarati almeno firmandoti e proponiti se non per fare, almeno per aiutare chi fa, invece di limitarti a criticare! oltretutto nascondendoti vigliaccamente nell'anonimato!
Giovanni Giusto.