lunedì 16 settembre 2013

REGATA DI BURANO: DOMENICA 15 SETTEMBRE 2013 - LE CLASSIFICHE



CI SCUSIAMO PER IL RITARDO NELLA COMUNICAZIONE DELLE CLASSIFICHE DELLA REGATA DI BURANO 2013 DIPESE DA PROBLEMI DI CONNESSIONE INTERNET. IN MATTINATA CONTIAMO DI RISOLVERE IL PROBLEMA E DI FORNIRE LE INFORMAZIONI CORREDATE DA FOTO DEI PROTAGONISTI DELL'EVENTO.
 





  I VINCITORI DELLE TRE REGATE: GIOVANISSIMI - DONNE - UOMINI


FOTO DI ALESSANDRO DEL GRASPO DE UA

UOMINI SU GONDOLE A 2 REMI






LA CLASSIFICA



 
2 - CANARIN
 VIGNOTTO RUDI - VIGNOTTO IGOR



 
9 - MARRON
 BUSETTO ROBERTO - BUSETTO RENATO
 



 
 
8 - ROSA
 BERTOLDINI ANDREA - MARTINO VIANELLO



 
3 - VIOLA
 D'ESTE ALVISE - ROSSI MAURIZIO


 

 
1 - BIANCO

 SECCO ALESSANDRO - BREGANTIN GAETANO




 
4 - CELESTE
 PAGAN GIULIANO - PREVEDELLO DAVIDE
 


 
  7 - ARANCIO
ANGELIN ROBERTO - BARZAGHI FABIO



 
    6 - VERDE

DONA' FABIO - BALLARIN LUCA


 

 
5  - ROSSO


MASSARO MARINO - SELLE VITTORIO




DONNE SU MASCARETE A 2 REMI



LA CLASSIFICA






2 - CANARIN

 SCARAMUZZA SILVIA - SCARPA DEBORA


 


 
4 - CELESTE

 DAVANZO LUIGINA - NORDIO ELISABETTA



 
7 - ARANCIO
 ROGLIANI GLORIA - CATANZARO ROMINA



 
 
3 - VIOLA
 COSTANTINI FRANCESCA - VILLEGAS ALBAN ANGELICA






 8 - ROSA
 TAGLIAPIETRA GIULIA - CURTO CHIARA



 
 6 - VERDE
 COSTANTINI ELENA - AMADI MARIA LUISA




1 - BIANCO
DEI ROSSI VERONICA - MEMO MARIA



 
9 - MARRON
 FAVARETTO MARGHERITA - ZANELLA VALLY



 
5  - ROSSO
 ALMANSI ELENA - CAPORAL MARY JANE





  GIOVANISSIMI SU PUPPARINI A 2 REMI




LA CLASSIFICA


 
7 - ARANCIO

 PEDITTO DAVIDE - VIANELLO ALESSANDRO
 

 

 
1 - BIANCO
 CHIOZZOTTO ALESSIO - GRASSI GIOVANNI



 

 
4 - CELESTE
 
PROTO GIACOMO - VECCHIATO SIMONE

 

 
8 - ROSA
 
MARANGON GIACOMO - QUINTAVALLE JURI


 

 
6 - VERDE
 BERTOTTO ALVISE - VIGNOTTO MATTIA


 
5  - ROSSO
 BERTOTTO SIMONE - SALVADORI DANIELE




3 - VIOLA

 ANGIOLIN ALESSIO - VIANELLO ANTHONY


 

 
9 - MARRON 
MOROSO GIANLUCA - FACCO MATTEO

 

 
  2 - CANARIN
 ROSADA FABIO - ZENNARO DANIELE





49 commenti:

Zorro ha detto...

Ma mazzorin prevedeo el gaveva cala i stampi al bocaleto che a un certo punto go sentio un sciocco e el ze spario da a regata ......chissa quanti mazorini che el ga ciapa co popo de sciopetada ..........

Anonimo ha detto...

Caro Zorro me sa che non ti sa tutta ea storia. Siccome nol gera contento de come ze andada ea regata, col ze rivà el gà moà tutti e el ze andà a pescar. Branzini, se dize che no i fusse manco de 5 chili a pesse.

Un macellaio veneziano ha detto...

Ma Giuly Pagan, chel gha un banchetto de pesse, nol gha mai pensà de verserse anca na bèa Maceeria visto tutta ea carne chel gha ciapà da Prevedèo durante tutta a stagion? Se ghe riva i nas ghe tocarà serrar a bottega perchè in freezer i ghe trova el pesse coverto daea carne!

Osservatore ha detto...

Ho letto sul Gazzettino che l'arancio delle gondole Barzaghi-Angelin è stato squalificato dopo la regata per aver protestato nei confronti dei giudici e per aver inveito contro l'Assessore Roberto Pancera. Leggo: pesante squalifica! Mi chiedo: ma alla regata ad un remo di Murano, il super-insuperabile-campione-D'este cosa gridò ai giudici e allo stesso Assessore per un buon quarto d'ora????????????? Non c'è un filamto? Mah, nessuno ha sentito e visto niente? Dubito!E' stato punito ahimè con una giornata di squalifica (tantissimo visto i complimenti che ha fatto ai giudici e all'Assessore stesso). Mi sa tanto che Pancera straveda per il Super e che applichi il solito: "due pesi due misure", "forti con i deboli e deboli con i forti"! Che schifo che mi fate tutti............

Benito Bevilacqua ha detto...

Come mai nè della Regata Storica, nè della Regata di Burano, non avete scritto nulla di come sono andate le regate? Una breve cronaca. Quelli che come me lavoravano, avrebbero il piacere di leggere per essere informati. Grazie

Elkenia ha detto...

Perchè questo blog è tenuto in piedi da una persona sola, una, che qualche volta trova qualche amico che gli dà una mano. Quando questo non è possibile magari perchè questa persona ha qualche impegno personale la cronaca non c'è. Per quanto riguarda la storica, la cronaca, apprezzatissima idea, questa persona l'ha fatta fare dai protagonisti

http://remieracasteo.blogspot.it/2013/09/regata-storica-2013-le-emozioni-dei_3.html

http://remieracasteo.blogspot.it/2013/09/rassegna-mediatica-regata-storica-2013.html

COPIA ED INCOLLA SULLA BARRA DI NAVIGAZIONE QUESTI INDIRIZZI.

Benito, gazzettino e nuova venezia non sono stati esaustivi? Forse no? Magari anche senza la cronaca lo siamo stati di più NOI, massimo veronese???

...a caval donato non si guarda in bocca!

Ciao!

lucio ha detto...

x zorro e c. di Sarasmo
se proprio ridicoi e anca un poco fortunai perché chel Mazorin che ve ve sta tanto sue bae se stà l'unico dopo Dìeste a impensierir i vostri bei de Sarasmo che se bravi a Buran coi i voga da soli. Purtroppo nea so strada el mazorin ga trova poco pan par i so denti e i risultati ghe ga iassa sempre strada ai vostri beniemini senza altri intrighi. Scondeve soto ia tera che volte co e man che ve convien. Se no me sbaglio me par che el vostro super provier Igor co ga vopga co Cristiano Vignotto ne lontano )/ xe restà fora da ia Regata.... Megio morir de invidia che de compassion-

Alvise ha detto...

Buon giorno a tutti
in queste poche righe vorrei ringraziare, anche se un po' in ritardo, il curatore di questo blog x l'idea di far "parlare" direttamente gli interpreti della storica. Una idea semplice e geniale nello stesso tempo che ha portato un gran bene a tutto il movimento della voga veneta. In tutti i commenti ho letto una grande voglia di normalità agonistica, di rispetto per gli avversari e per tutto il mondo impegnato nelle regate. In quelle dichiarazioni ho letto una grande soddisfazione per aver regatato al massimo dell'agonismo, del rispetto dell'avversario, di se stesso e delle regole che fa ben sperare per il futuro (sperando che non sia un fuoco di paglia)e una grandissima carica di umanità.
Le regate di Burano, che ho seguito a bordo dell'imbarcazione del mio amico Toni, sono state belle e appassionanti con tattiche più o meno risapute e viste in altre regate o nelle regate degli anni precedenti. Gli assenti sono assenti...e basta.
Cosa dire del dopo regata... credo che non si possa dire nulla, è comprensibile una richiesta di chiarimento di chi crede di aver subito un torto, ma passare da una normalissima richiesta di spiegazioni, cosa che si è vista in molte altre regate, a offese dirette verso persone e autorità, come riportato dalla stampa locale, ce ne passi.
Credo che tutto il movimento della voga alla veneta stia acquisendo sempre più la consapevolezza che, se non si rispettano gli avversari e le regole, con l'aria di forte crisi che tira in questi periodi, non ci sarà un futuro roseo per la voga agonistica ad altissimo livello, perché credo che la gente voglia vedere belle regate combattute e "corrette" e non continue risse.
Scusatemi ma io la penso in questo modo, amo la voga, la laguna e il piacere di sentire la mia barca scivolare sia dolcemente che prepotentemente sull'acqua della nostra laguna sia se vado a passeggio sia se sono in regata.
Buona giornata a tutti
Alvise

Elkenia ha detto...

...grazie Alvise, le tue pariole per me equivalgono ad una busta paga!!!

massimo veronese

Anonimo ha detto...

per Lucio
scusa ma quando ze che el Mazorin ga impensierio i sarasmini che no go ricordi??in storica el ze ancora che el speta de partir,el pensava che el sparo fusse de un s'ciopo da anare e el ze che el varda in cielo se casca zo qualcossa. A Buran invense gera che dispensava carne al Can de Giuliano come diversivo, al posto de vogar.El Mazorin ga trovà poco pan per i so denti...bravo! el pan biscotà che el tocia sol latte de mattina prima de sentarse in banca.

Anonimo ha detto...

Massimo...guarda che belle le foto della premiazione! Palco del Graspo de Ua, Pansiera, sponsor alla Curto ( e la Coop? ) Quante coincidenze ah?? Come mescolare politica alla voga. Ha senso tutto ciò?pensi che faccia bene a questo mondo già intriso di "pettini" ???

GIUSTISIA IN PERSONA ha detto...

Ho guardato il filmato della Regata di Burano donne su mascarete (filmato del comune) durante il giro del paleto l’equipaggio ROSA di Chiara Curto e Giulia Tagliapietra (arrivato al 5 posto) non gira il paleto correttamente, ma salta una boa, come mai non è stato sanzionato ???? doveva essere squalificato penso , secondo regolamento o no ??? i giudici che erano sul paleto non hanno visto???? GIUDICI VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!! (dopo il giro del paleto della Storica e dopo quello di Burano questo equipaggio è da tenere d’occhio si…………MA DAI GIUDICI PER SQUALIFICARLO )

Zorro ha detto...

Lucio ......Tornado ,il mio cavallo ha letto il tuo post .......el ze destira 'par tera co e gambe per aria e nol ghe moa piu' de rider .......no so bon farlo alsar ,te par ,mi go a gente da salvar ,el popolo me acclama e mi so senza cavao .......vaghe spiegar adesso che ti ta ga sbaglia ,che ti ze un poco smemora' e no ti te ricordi ben e robe ........vaghe spiegar che ti come prevedeo se fasessi e robe co a lingua sarissi cintura nera de tutto ...........scolteme mi ..........oste ......sospendi a bibita ......

Chiara Curto ha detto...

Caro Massimo Veronese, tutti apprezziamo il lavoro che fai col blog, ma forse dovresti iniziare a moderare un pò di più i commenti. Benvenga la possibilità di esprimere la propria opinione in modo civile, ma non si può consentire la diffamazione anonima delle persone per bene. Devo leggere sul tuo blog che un anonimo mi accusa pubblicamente di aver corrotto la giuria.... Questa a casa mia si chiama diffamazione e calunnia. Ho evitato finora di rispondere alle provocazioni, ma c'è un limite a tutto....

Elkenia ha detto...

X Chiara...
A volte nella fretta di leggere e pubblicare i commenti non ci si accorge di quanto siano scorretti nei confronti delle persone attaccate come è capitato con te in questa occasione. Giustamente ho tolto quel commento diffamatorio senza ombra di dubbio. Spero tu creda nella mia buona fede.
massimo

Chiara Curto ha detto...

Grazie Massimo,
saluti
Chiara

Anonimo ha detto...

Chiara..noto con piacere che anche tu leggi questo blog.e vedo che ti fai valere quando qualcuno ti nomina piú o meno in maniera corretta.ma leggo anche che qualcuno ha scritto commenti diffamatori nei tuoi confronti.commento che non ho letto e che quindi non posso giudicare.ora peró potresti giustificare il salto della boa in regata e come mai la giuria non ha preso posizione a riguardo? Vediamo se rispondi!! Roberto

Chiara Curto ha detto...

Di certo nessuno salta apposta una boa...guardando il video chiunque può capire la dinamica dell'episodio senza bisogno di particolari spiegazioni.
Ad ogni modo Nessuno è risultato danneggiato o avvantaggiato poi non spetta certo a me commentare le decisioni dei giudici, in ogni caso se ci avessero squalificato non avrei protestato. Le decisioni dei giudici si rispettano in ogni caso.

Anonimo ha detto...

il problema è proprio questo! che le decisioni dei giudici si rispettano in ogni caso come dici tu! anche quando sono sbagliate! o quando si fa finta di non vedere! o quando diventano decisioni giuste solo per alcuni!! Chiara Chiara, come si dice a Venezia ..ti magni pan e volpe tutte e mattine ti ah?? :) furbetta!!! e pensi di mettere tutti " da pie" ....
Robert Body-belt

Anonimo ha detto...

CHIARA CURTO! UNA CHE LA SA LUNGA!

Anonimo ha detto...

Se uno si accorge di aver saltato una boa o tenta di rimediarvi rifacendo il percorso corretto, altrimenti dovrebbe autosqualificarsi, cioè facendo quello che prevede il regolamento per il salto di boa: la squalifica. Anzi dovrebbe farlo notare ai giudici che magari non hanno visto l'errore di traiettoria.
PS: un salto di boa si vede da dentro in barca, non è che non ci si accorge, specialmente il poppiere lo nota subito.

il critico ha detto...

Chiara è inutile che ti arrampichi sugli specchi !!!!!!!!!!Quando sei arrivata al giro delle boe e ti sei trovata all’interno dovevi fermarti e rispettare il Bianco e il Rosso che girasse le boe e dovevi accodarti dietro di loro. Non è vero come dici tu che nessuno è stato danneggiato perché con quella infrazione che hai commesso e che dovevi venire Squalificata , ti sei trovata in quinta posizione e quindi avvantaggiata, mentre il Bianco è stato danneggiato trovandosi al sesto posto invece che al quinto come lo era prima delle boe . Non sei stata brava. Ammiro la tua sportività quando dici che rispetti le decisioni dei giudici. (anche perché ti conviene)

Chiara Curto ha detto...

Va be', adesso vado a costituirmi ;) un saluto a tutti gli anonimi della giuria popolare.


EL TONTO ha detto...

Ho guardato il video della Regata ma non sono riuscito a capire la dinamica !!!!!Me la puoi spiegare tu Chiara ??????? Ho solo capito e visto che tu ti sei accorta di avere saltato la boa ma hai continuato la regata come se nulla fosse accaduto. Chiedi alle tue avversarie se hanno capito la dinamica !!!!!

Un giudice popolare ha detto...

Per Chiara
La tua ironia la trovo fuori luogo.

Chiara Curto ha detto...

x un giudice popolare:
Mi scusi vostro onore.

Un giudice popolare ha detto...

Non devi scusarti con me Chiara, ma con le tue colleghe regatanti che hai danneggiato nella regata Storica e in quella di Burano.(Te lo ribadisco la tua ironia è fuori luogo)

Anonimo ha detto...

X CHIARA CURTO...
BUTTATI IN POLITICA CHE HAI LE CARTE IN REGOLA.........

Anonimo ha detto...

fioi...ste boni..vardè che la Curto ga e spae coverte! ve fa novi tutti!

Anonimo ha detto...

é già in politica!! voga in rosa sarà un nuovo partito. Leader Panciera!!!

Anonimo ha detto...

allora perchè nessuna regatante ha fatto ricorso ??
Scura Longo

Svioinada ha detto...

Se Chiara voleva attirare un po' di attenzione su di sé per farsi pubblicità (in vista di cosa?) c'è riuscita. A parte le eventuali scorrettezze ha fatto un'ottima stagione, anzi hanno fatto, lei e la sua poppiera. Due ragazze intelligenti e belle. Senza nulla togliere alle altre.

Giulia Tagliapietra ha detto...

Salve a tutti, non sono solita leggere questo blog ma mi hanno detto di darci un'occhiata e quindi eccomi qua. Prima di tutto complimenti Massimo, so bene cosa vuol dire perdere tempo ed energie per gli altri e il tuo lavoro è solo da apprezzare e da prendere come esempio.
Comunque, per venire al sodo.. Oltre alla pena che provo per chi commenta senza lasciare il proprio nome (coda di paglia? poco coraggio? meglio lanciare il sasso e nascondere la mano?), mi dispiace molto vedere che si attacca Chiara quando lei in realtà non c'entra proprio un bel niente. Quindi la dinamica ve la spiego io..
Dopo essere stata sotto alle boe (tra l'altro ho pure sbagliato percorso a casa mia, mea culpa), sono andata al giro del palo. Il viola era mezza barca avanti a me, dalla parte esterna. Dietro c'era il bianco (che quindi era appena più indietro di me). Chiara ha smesso un attimo di vogare per lasciare girare il viola tranquillo (questo prima di arrivare al palo). Io e la giuria abbiamo iniziato a chiamare il bianco perché mi lasciasse acqua ma il bianco ha puntato la prima boa e si accingeva a fare il giro del palo come se io non ci fossi stata. A questo punto, avevo due possibilità: o andavo in barca al bianco o saltavo la prima boa. In un secondo ho deciso che la cosa importante era non far nascere "sciochi" (dopo la Storica mi sono ripromessa che non ne avrei più fatti in vita mia, e spero sia così). Pur sapendo che avrei corso il rischio di essere squalificata (decisione che non avrei condiviso, visto che spettava a me girare per prima), ho optato per non rovinare la regata al bianco.
A posteriori, quando ho visto le foto della regata scattate da Flavia Zanchi (le trovate nel sito vogainrosa.it), mi sono accorta che il bianco all'esterno aveva il verde. Giuro che non ho visto il verde per tutta la regata, quindi non posso dire niente con certezza, ma può essere anche che il bianco non abbia potuto lasciarmi acqua perché neanche lui ne aveva (questo lo sanno loro e io non ci entro.)
Ora, visto che tra gli anonimi ci sono giudici e giustizie in persona rispondo anche al discorso della sanzione. Se il nostro sistema fosse quello della Common Law, avrei tanti di quei casi da citarvi che non finirei più; ma visto che si tratta di una Civil Law vi riporto qualche riga che potete trovare nel Regolamento delle Regate di Voga alla Veneta approvato a marzo 2011.
"Il mancato "giro del paleto" o il mancato rispetto di uno o più galleggianti predisposti per la volta, determinerà la squalifica dell'equipaggio, salvo che la mancata volta o rispetto sia stato determinato da scorrettezza da parte di altri concorrenti, nel quale caso resta nella facoltà del Giudice competente dare le disposizioni per un corretto ristabilimento delle giuste posizioni."
ps. In tutto questo Chiara non c'entra nulla, anzi, lei si era proprio fermata di vogare, tanto che le ho chiesto se voleva un caffè e mi hanno sentita fino a Treporti.
Ciao!

Coda di Paglia ha detto...

X Giulia
Non riesco a comprendere come di fronte ai fatti (vedi filmato),si possa negare l’accaduto e cercare giustificazioni. Ne avevi tre di possibilità ,la terza era quella di accodarti e girare dietro il Rosso sarebbe stata quella corretta, ma la meno favorevole per voi.

Roberto Schiena ha detto...

Brava Giulia, e in Storica? Avete rovinato il rosa e pure avete tagliato il traguardo prima di loro (un RICHIAMO ohimè)! Anche lì avevate barche all'esterno? Anche lì avete salvato la regata? Anche li i giudici hanno salvato la regata? Ha ha ha ha ha! Leggi il regolamento, mia cara!! E poi chi è all'interno al giro del palo (quindi con il remo da poppa libero) può premere e rispettare le boe del paletto in quanto comanda!!!!

spettatore ha detto...

cara giulia, da spettatore ho sempre saputo che chi si trova verso dentro ed ha una barca davanti quest'ultima non ha l'obbligo di lasciare acqua, anzi è la barca che vuole girare di dentro a doversi accodare! in storica poi! lanciarsi in mezzo come se stessi pilotando un get??? comunque quello che e passato e passato, secondo me la giuria ha visto ed applicato il regolamento (come hai scritto tu giulia è facolta della giuria decidere se squalificare o meno) quindi non e giusto insultare la giuria / le giurie...
concludo complimentandomi con massimo che fa il miglior lavoro che una persona può fare: dare la possibilita alle persone di esprimere i pensieri! Grazie! (te faria sa faccina ma devo ancora imparar! dame tempo!)

Poco Coraggio ha detto...

Forse io non ho il coraggio di scrivere commenti con il mio vero nome ,come sicuramente non avrei il coraggio di arrivare alla fine di una regata facendo finta di nulla pur sapendo di non essermi comportato lealmente nei confronti dei miei avversari. Se al traguardo foste arrivate al quarto posto, forse , (anzi sicuramente) sareste salite in palco a ritirare la bandiera.
E’ meglio scrivere commenti che hanno senso, e rimanere nell’anonimato, piuttosto che firmarli e dire un poche di stupidaggini capito Giulia.(ovviamente i commenti non devono essere offensivi).
Date a Cesare quello che è di Cesare , Giustisia in persona Ha il merito di essersi accorto che non avete girato il paleto correttamente,senza ombra di dubbio se fosse stato lui il giudice di gara nella Regata storica non sareste arrivate quinte sicuramente vi avrebbe squalificato e la stessa fine l’avreste fatta a Burano. (Giustisia in persona se scrivi commenti cosi puoi firmarli col il tuo nome)
Ciao!!!

osservatore buraneo ha detto...

secondo me il punto è sempre lo stesso: nelle regate vengono applicate le regole in base alle simpatie,conoscenze,appoggi che un regatante ha. Come si fa a squalificare una barca che ha come sponsor chi sponsorizza la regata stessa? Ma vi rendete conto? io vedo le cose con questa malizia...mi spiego:che figura farebbe la giuria davanti all'illustre Roberto Penciera se squalificasse la barca rappresentante del grande "amico" del Graspo de ua?? Amico che paga da magnar... svegliatevi, insonai!

Scura Longo ha detto...

per chiara/giulia
ahahahah....ho riguardato il giro del palo della Storica...ahahah,Giulia... ma cossa ti fassevi co quea manina alsada mentre ti penetravi ea mascareta dea Davanzo?? ti geri drio saiudar?o ti geri drio dirghe aea giuria che gera tutto posto? ti ghe ga ciavà ea regata a staltri, dirittura ti ze rivà prima dea Davanzo...che ti ga butà par aria con tanta semplicità! ma ea giuria no ga visto, ansi, ga visto ma se ga voltà daea parte de la!! :)

Giulia Tagliapietra ha detto...

Faccio regate comunali da 5 anni e non ho MAI preso un richiamo prima d'ora. Sono sempre stata corretta e nonostante spesso mi siano stati fatti impassi e scorrettezze me la sono sempre mangiata. Una volta sola ho fatto un ricorso e ho visto che sono stati 100 euro buttati via, visto che alla fine mi hanno detto: "E va ben, ormai a xe ndada cusì, ti te rifarà aea prossima!".
Quest'anno in bacino in Storica avevo io la puppa della Scaramuzza, ma il bianco di fianco a me diceva di non starci (ci sarebbe stata una caorlina), comunque sono andata un po' premando per lasciargli acqua, poi di un dito ci si prende un braccio e il bianco è venuto ancora più in qua. Fatto sta che proprio per non rompere i maroni a nessuno ho mollato la puppa davanti, lasciandola al bianco, e mi sono spostata.
Al giro del palo ero attaccata al bianco e non mi aspettavo che si fermassero così di brutto, comunque è vero che sono arrivata sparata e infatti ammetto che ho sbagliato. Solo non mi aspettavo che andasse così, credete che sia contenta?
Vedo che nessuno si ricorda di qualche anno fa, quando proprio in Storica la coppia Nordio-Zancan mi è venuta in barca facendomi perdere il quarto, e quella volta neanche un richiamo... ma vabbè...
Ah e per rispondere a chi inventa le più svariate scuse sul perché mantiene l'anonimato... ve lo dico io il perché! Perché se siete regatanti i vostri scheletri nell'armadio ce li avete anche voi, e c'è chi ne ha di grandi.. un jurassic park intiero
ps. coa manina me fasevo fresco perché gera caldo

Marco costantini ha detto...

Ciao a tutti!!! volevo chiedere a quelli ke parlano tanto del regolamento, ma ci vedete??? perchè se è vero ke avete visto la regata o il video non potete assolutamente dire ke la mossa di Giulia tagliapietra è stata sbagliata. Non aveva acqua e non poteva aspettare il rosso visto ke era al suo fianco!!! Giulia altro ke caffè, se ascolti loro ti podevi anca fermate a far pranzo al sacco al giro del palo!
Lasiali perdere hai fatto la cosa più giusta da fare!!
Continua cosi!

Uno che ci vede bene ha detto...

Alla storica,... si vede chiaramente soprattutto sul video dall'alto (quello della Rai) che il bianco della Nordio ha dovuto quasi fermarsi per non andare contro il rosa che girando troppo stretto si è impiantato di traverso sul paleto. Giulia era attaccata dietro al bianco e non poteva fermarsi in un così breve lasso di tempo e di spazio (ha la mano alzata perchè non può far altro che smettere di vogare e stalire) e quindi pur cercando di rallentare ha dovuto per forza infilarsi fra la boa e il bianco. Ma fin li non sarebbe successo nulla perchè il bianco era abbastanza largo. Si vede infatti chiaramente specie sul video della Rai che dopo aver girato la boa, le barche non sono in contatto, e tutto sarebbe finito li se alla poppiera del bianco non fosse improvvisamente saltato il remo dalla forcola (si vede chiaramente che perde il remo accidentalmente quando ormai la boa era già superata). Questo ha fatto cadere la prua del bianco verso il canarin fino a portarlo praticamente sotto riva.
In tutto ciò non vedo colpe o malizie da parte di nessuna delle imbarcazioni coinvolte, mi sembra più che altro una catena di eventi sfortunati e accidentali che ha danneggiato il canarin stesso che altrimenti avrebbe potuto giocarsi la bandiera. Cose che succedono quando ci sono molte barche competitive e con lo stesso cammino, come è stato quest'anno nelle donne.

Anonimo ha detto...

si infatti! soprattutto tutti sanno che per rallentare una barca si deve salutare con la manina come per dire " sto facendo malanni ma non è colpa mia"... al posto de tirar acqua...

Anonimo ha detto...

Giulia ma ti va ancora avanti a risponderghe? Mi de esperiensa ne go tanta, che no so più tanto de primo peo, e de impassi ne go subii tanti e ne go anca fatti tanti. posso dirte che aea regata de buran ti ga fatto no na bea scelta, de più! e più de qualchedun dovaria ringrasiarte, trane oviamente quee che te xe rivà da drio, che magari sperava che ti sciocasi, xe normal. mi no so de parte, però ti me piasi proprio tanto. ti xe na fia inteigente, ti ga fisico e no ti xe montada come tante altre. spero che ti continui a vogar perchè e quaità par deventar una grande ti e ga tute, già desso ti xe una dee mejo. e tra l'altro, ti xe giovane! magari mi.
desso basta risponderghe a sti quattro barufanti, a mi i me fa soeo che rider e spero che ti ia buti in rider anca ti perchè i fa pecà. ciao massimo!

Ma Basta! ha detto...

Da come scrive certi par che a far regate se vada per metterse in coda e arrivar ultimi....

ANONIMO ONESTO ha detto...

X uno che ci vede bene
Penso che anche per te sia arrivato il momento di andare dall’oculista, la cronaca della regata che descrivi sei sicuro di averla vista in televisione o te la sei sognata???????

meglio lanciare il sasso e nascondere la mano ha detto...

Giulia mi raccomando non ascoltare Marco Costantini quando ti dice di continuare cosi, forse non ha capito la dinamica, se tu o la Chiara avete tempo spiegategliela.

Lucio ha detto...

x zorro. zorro te consiglio de cavarte ia maschera e el manteo che el to cavallo.... forse xe drio morir da rider perché ti xe ridicolo e soprattutto INVIDIOSO. prova a imprestarghe Rudy a Prevedello e ti vedara che fine che fa el to bel provier che mostra i pettorali all'arrivo a la machina. Forse el deventa come el pulcino pio pio pio....e ti par tirarlo su de forza ti ghe prepari ia polenta con radiceto... queo bon de Sarasmo---

Anonimo ha detto...

.....prove' a darghe Igor a Pagan.....e vedare' che nol se trova piu' in meso a intrighi come ogni regata.....ma bensi' a far gara tra i migliori. Non so se avete notato....ma dopo il giro del palo....Prevedello vogava come un fenomeno....gira' de testa e sbraitando contro el so poppier.Determinazione zero.Rispetto zero. Sportivita' zero. Complimenti a Giuly che e' un mio amico, grande atleta e grande persona.Nei confronti di Prevedello in tutta la stagione si e' comportato fin troppo bene......secondo me gia' dopo Pellestrina doveva sciogliere la coppia. Auguro a Giuly di non mollare.....ma dubito che lo fara'. A tutti i regatanti, buona futura stagione.