venerdì 30 agosto 2013

REGATA STORICA GIOVANISSIMI SU PUPPARINI: DOMENICA 1 SETTEMBRE 2013 ORE 16:50









di Massimo Veronese



Chissa che quantità di bollicine doc staranno salendo dalla bocca dello stomaco su su fino al gargarozzo ai diciotto cuccioli d'uomo che parteciperanno alla Regata Storica 2013 loro riservata! Chissà quante notti insonni, quanti sogni di gloria ad occhi aperti! Chissà quante simulazioni al buio di cui sicuramente saranno stati protagonisti! E l'apprensione delle mamme per la fatica che dovranno affrontare i campioncini in erba! Ed il lavorìo incessante dei rispettivi maestri di voga nel mettere a punto ogni particolare: bloccaggio delle forcole a prova di bomba atomica nutrite ad olio e petrolio, di puntapiedi; fasce nuove sui remi scelti per la gara, lavaggio della carena e "zo de seo"! E "penole" firmate, griffate, come piace ai giovani d'oggi per qualsiasi accessorio. Che emozione per loro! Giacomo e Juri col bianco alla ricerca di un un risultato positivo che tarda ad arrivare nonostante il loro stile impeccabile , forse il migliore del lotto dei partenti assieme a quello di Leo Ghigi e Simone Bertotto che sfrutteranno a dovere i propri "mussi". Rispettivamente Francesco Ballarin da Treporti e Daniele Salvadori da Cannaregio che col canarin ed il rosa tenteranno di contrastare in qualche modo la supremazia dimostrata durante la stagione dai due equipaggi "casteani", il nostro orgoglio: Davide Peditto "el drito" ed Alessandro Vianello "no me fido" col marron e Giacomo Proto-Simone Vecchiato con l'arancio, stessi colori con i quali gareggeranno i favoriti della gara dei gondolini. Onore a loro per aver continuato ad esser fieri di rappresentarci ed allenarsi in una struttura fatiscente messa a dura prova dal tornado 2012. Onore a loro per sentire forte il senso di appartenenza al nostro campanile, una remiera che Gloria Rogliani definisce "eà remiera de Casteo gà calcossa de diverso, de magico che no capisso ma me fà sentir ben"! Nicolò Trabuio e Finco Alvise hanno tutte le carte in regola per opporre resistenza agli equipaggi sopracitati. Sono in "stecca" fin dai tempi delle "maciarele" e difenderanno i colori dell'isola di Murano assieme a due regatanti che "maciarele" lo sono ancora: Alvise Bertotto e Vignotto "superD'es...", no no no no..."superMattia"! Smile!  Non hanno brame di vittoria visti i loro quattordici anni, ma con un cognome del genere ed un'altezza che sfiora il metro e novanta, come dire, attenti a quei due! Se non quest'anno, sicuramente saranno maturi per i podi della prossima stagione Alessio Chizzotto e Giovanni Grassi. Occasione per prendere sicurezza dei propri mezzi, anche loro ai limiti della categoria inferiore così come Matteo Facco e Gianluca Moroso. Anche per loro il primo settembre il "canalazzo" dovrà essere sfruttato per gettare le basi di una carriera proficua. Andrea Rosada e Daniele Zennaro a rappresentare l'isola di Pellestrina, ma in disparte, indossando i colori della contrada dell'Oca di senese memoria. Saranno pronti al cordino in caso di defaillance di qualche equipaggio. Forza ragazzi, buona regata a tutti!






di Marco Franzato


Cinque equipaggi sui sei qualificati al primo turno per la regata storica dei giovanissimi su pupparini appartengono a due remiere, Murano  e Casteo, che per forza di cose si dividono il pronostico per le prime posizioni. Casteo quindi, nonostante i grossi problemi logistici che si trascinano dalla tromba d'aria dell'anno scorso, riesce a tirar fuori dal cilindro due coppie che a Pellestrina si sono portate a casa le prime due posizioni ed a Murano, il  cui investimento sul vivaio fatto negli ultimi anni viene premiato con l'occupazione di un terzo dei ruoli in "canal". Sarà dura ( ma non impossibile) per il pupparino celeste di Nicolo Trabuio (primo  a Murano ad un remo) in coppia con Alvise Finco  battere i castellani Davide Peditto con Alessandro Vianello sul marron  e Giacomo Proto con il giovanissimo (14) Simone Vecchiato sull'arancio. Non stupirebbe l'exploit (go scrito giusto?) di Simone Bertotto con Davide Salvadori che con l'imbarcazione rosa dovrebbe avere la meglio sulla terza coppia muranese Alvise Bertotto (fratello minore del primo) in coppia col figlio e nipote d'arte Mattia Vignotto sul viola, coppia che avrà anche altre occasioni di mettersi in luce vista la giovane età di entrambi. Outsider che potrebbe dar fastidi in zona bandiera sono sicuramente Leonardo Ghigi e Francesco Ballarin, conducenti del canarin. Giacomo Marangon e Jury Quintavalle col bianco, Gianluca Moroso e Matteo Facco col rosso ed i nicolotti Alessio Chiozzotto e Giovanni Gassi col Verde faranno in modo che chiunque voglia portare a casa una bandiera non abbia vita
facile.




GLI EQUIPAGGI IN GARA



1 - BIANCO
 MARANGON GIACOMO – QUINTAVALLE JURY



2 - CANARIN
 GHIGI LEONARDO – BALLARIN FRANCESCO



 3 - VIOLA
 BERTOTTO ALVISE – VIGNOTTO MATTIA



4 - CELESTE
 TRABUIO NICOLO’ – FINCO ALVISE



5 - ROSSO
 MOROSO GIANLUCA – FACCO MATTEO



6 - VERDE
 CHIOZZOTTO ALESSIO – GRASSI GIOVANNI



7 - ARANCIO
 PROTO GIACOMO – VECCHIATO SIMONE



8 - ROSA
 BERTOTTO SIMONE – SALVADORI DANIELE



9 - MARRON
 PEDITTO DAVIDE – VIANELLO ALESSANDRO



RV - RISERVA
ROSADA FABIO – ZENNARO DANIELE





REGATA STORICA GIOVANISSIMI 2012





2 commenti:

Anonimo ha detto...

Un grande "in bocca al lupo" a tutti questi ragazzi. Bravi!!!!
Nicoletta D.

Salvadori Daniele ha detto...

Complimenti per l' analisi pre-regata ma vorrei sottolineare che sono da Murano e socio del gruppo remiera Murano.
Salvadori Daniele