giovedì 21 giugno 2012

REGATA DI SAN GIOVANNI E PAOLO (UOMINI SU PUPPARINI A DUE REMI - GIOVANI SU GONDOLE AD UN REMO): DOMENICA 24 GIUGNO

UOMINI SU PUPPARINI A DUE REMI
PARTENZA ORE 17:00






GLI EQUIPAGGI IN GARA





1 - BIANCO
FRANZATO MARCO - VIANELLO GIANLUCA




2 - CANARIN
COSTANTINI MATTIA - TAGLIAPIETRA AMMIANO



3 - VIOLA
VERONESE MASSIMO - MARTINUZZI CARLO



4 - CELESTE
LAZZARINI MARCO - LAZZARINI GABRIELE



5 - ROSSO
FAVARETTO FARNCESCO - GIROTTO MARCO



6 - VERDE
MACCHION LUCA - LOMBARDO LUIGINO



7 - ARANCIO
GOATTIN LUCA - CECILIATI MAURO



8 - ROSA
SALVIATO RICCARDO - BOSCHINI MAURO



9 - MARRON
TOSI CESARE - VIANELLO



RV - RISERVA
GREGNANIN GIOVANNI - QUINTAVALLE MAURIZIO





GIOVANI SU GONDOLE AD UN REMO
PARTENZA ORE 17:45









di Massimo Veronese



L'uomo che non ti aspettavi e che da esordiente, in sede di eliminatorie, ha già fatto capire di che pasta è fatto, si chiama Tobia Barina Silvestri. E' un canottiere in disarmo che, senza falsa modestia, durante qualche viaggio invernale in vaporetto, ho convinto io stesso a cimentarsi in questa regata e più in generale con la voga veneta con la quale ha avuto in passato solo qualche esperienza a livello "giovaissimi". Già componente l'equipaggio veneziano delle Repubbliche Marinare, Tobia ha passato l'invernata a prua di Mattia Zago ex timoniere del Galeone per poi cominciare gli allenamenti ad un remo. A Malamocco rifila un minuto secco ad Alvise D'Este ed ancor di più ad un veterano dell'esperianza di Said Rusciano, pluribandierato a San Giovanni e Paolo. Anche la seconda batteria ha riservato sorprese: l'introverso "campagnolo" Davide Gusso abbassa la chioma e spinge dall'inizio alla fine della sua eliminatoria. Risultato? Quindici secondi di distacco all'atleta dato per favorito per questa edizione: Joska Colalvini. Entra in ruolo Samuele Busetto ma la sua performance non è stata tale da consentirgli il ruolo di favorito per la vittoria finale. Col quinto miglior tempo "setesarvei", al secolo Mattia Baldin, dopo due anni di pausa ed un mese di allenamenti conquista la gondola celeste. Fisico da "selegheta" ma tenacia da guerriero greco, il castellano tenterà di ripetere almeno la blu di un paio di anni fà. Il "puffetto" ed il "Bell'Antonio" completano il ruolo della regata con Davide Salvadori a far la parte del corvo nel sperare che qualcuno abdichi a favore della sua riserva rossoverde! La mia previsione è quella di una regata al cardiopalmo, l'incertezza sul risultato finale la farà da padrona. Prima delle eliminatorie sinceramente pensavo al "rosso" Joska come maggior candidato alla conquista della wild card per la Regata di Murano dei campioni...e senza tanti dubbi che non fossero di natura, per così dire, fortuita. Ora qualche dubbio c'è nonostante l'ago della mia personale bilancia tiri dalla sua parte. La maggior esperienza gioca a suo favore. Una cosa è certa, di questa situazione ne trarrà vantaggio lo spettacolo e di conseguenza ne godremo noi spettatori e tifosi!



GLI EQUIPAGGI IN GARA



1 - BIANCO - CONVILLI ANTONIO


2 CANARIN - COLLAVINI JOSKA



3 VIOLA - GUSSO DAVIDE



4 CELESTE - BALDIN MATTIA



5 ROSSO -D'ESTE ALVISE


6 VERDE - BARINA SILVESTRI TOBIA



7 ARANCIO - BUSETTO SAMUELE



8 ROSA -RUSCIANO SAID



9 - MARRON - BUSETTO FEDERICO



RISERVA - SALVADORI DAVIDE





Nessun commento: