venerdì 3 febbraio 2012

REGATA VALESANAWEB (DOPPIA VALESANA): DOMENICA 26 FEBBRAIO 2012 - ORE 10:30





Valesana Web, in collaborazione con Voga Veneta Mestre e tutti gli appassionati della voga alla valesana, indice ed organizza per domenica 26 febbraio 2012 una regata su mascarete alla doppia valesana, recupero di quella mancata a Novembre 2011. Il ritrovo dei concorrenti per la verifica delle imbarcazioni ed il sorteggio dei numeri d’acqua è fissato per le ore 09.30 presso il Cantiere della Voga Veneta Mestre. La partenza verrà data alle ore 10.30 sulla zona di secca frontestante il Capitello, in direzione Isola di Campalto; entrati nel canale si proseguirà fino all’altezza della Barena di Campalto ove sarà posizionato il paletto. Il ritorno sulla barena di San Giuliano, per arrivare di fronte al cantiere sociale a Mestre. Le imbarcazioni dovranno essere del cantiere “Agostino Amadi” e le forcole dovranno essere inserite nei fori tradizionali e non in quelli eventualmente aggiunti verso prua. Poichè la manifestazione è sostanzialmente autogestita, per la costituzione del monte premi è richiesto un contributo di 10,00 euro a vogatore. Le iscrizioni dovranno essere fatte al più presto (e comunque possibilmente entro domenica 13 febbraio) all’indirizzo di posta elettronica


info@valesana.it


La regata sarà organizzata solo se alla data del 19 febbraio saranno pervenute almeno otto iscrizioni. I premi sono costituiti dalle tradizionali bandiere. Al termine della gara sarà offerto un aperitivo presso i locali della sede della voga veneta mestre.




CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE IL PERCORSO


6 commenti:

A modo mio ha detto...

Non sarà più giusto dire "Voga Veneta Mestre organizza la regata"? Dato che valesana web (aka Antonio Trombetta) è parte della V.V. Mestre... W lo spirito di società!

PS: è ovviamente la mia opinione su questi temi, poi so che il mondo della voga veneta ha delle visioni completamente diverse dalle mie.

Elkenia ha detto...

...ti darei ragione se fosse così ma così non è. Difatti nell'annuncio è scritto che è autogestita.

massimo

A modo mio ha detto...

Esempio: nel 2008 ho ideato la "Valesalonga" (gara di valesana di 20km) per la mia società. La regata è stata completamente autogestita, tanto che i premi li ho costruiti io.
Però il bando ho voluto fosse, in accordo con la società: "L'Associazione Canottieri Giudecca organizza" etc. etc.
Certo, magari quella volta ero uno dei due responsabili del settore voga veneta e quindi forse era ovvia questa decisione.
Con qualche anno di esperienza nel Consiglio Direttivo della mia società mi è venuto spontaneo chiedermi, senza cattivi propositi, come ad esempio rientri questa regata nell'elenco di regate che vanno indicate alla Provincia come attività svolte.
Se non è la società ad organizzarla, questa non va a sommarsi alle altre attività dichiarate e quindi diminuisce la valenza di un possibile contributo economico (che poi bisognerà capire in questi tempi se anche quest'anno verrà erogato).
Ovviamente e comunque non volevo entrare in determinate scelte e logiche che non conosco; magari a tutte le parti in causa va bene così. Mi è solo venuto maturale pormi la questione con "mentalità da consigliere", sempre comunque nel rispetto di tutti.

Elkenia ha detto...

...non sò...bisogna che ti risponda antonio trombetta...

Anonimo ha detto...

il mondo è pieno di megalomani e qui se ne trovano a volontà :-)

Anonimo ha detto...

Come richiesto, intervengo.
Ti premetto che questa regata è un recupero, ancora in stand-by, di quella non effettuata a novembre, che diventerà una CLASSICA a partire da quest'anno, spero sponsorizzata dalla Remiera alla quale appartengo, che già quest'anno mi ha aiutato a novembre 2011.

Valesana Web è un sito indipendente, apolitico, apartitico, che vuole dar risalto, visibilità e coordinare il mondo della voga alla valesana, collaborando con TUTTE le Società e Sponsor.

Voga Veneta Mestre mette al momento solo la "location", in quanto recupero: spero vivamente intervenga e sponsorizzi quella di Novembre p.v.

Il principio del Tuo discorso mi trova concorde, ma come ben sai la Valesalonga non esiste più, ha avuto una sola edizione nel 2009 (se non erro), rinviando la seguente all’ultimo minuto a data da destinarsi; è per questo che il tuo principio mi lascia quindi dei forti dubbi

Sia Tu (Emanuele Novo) che Giovanni (Croff) ben sapete cosa significa organizzare regate, e la difficoltà di dare la spinta inerziale a questa specialità: quando Tu vogavi eravamo in 10 max 20 concorrenti, con 2 o 3 regate l'anno. Ora la base minima è sempre di 22-25 partecipanti, partecipano anche donne, e con un minimo di 4 classiche l'anno: si sono inoltre aggiunti da poco regatanti della serie "b" come anche quelli della serie A.

E' un risultato che rivendico insieme a Giovanni (che oggi ha deciso di mollare passandomi il testimone) ottenuto soprattutto dalla volontà di pianificare il calendario annuale, dandone maggior risalto possibile via web ed altri sistemi di comunicazione, nella speranza che in futuro si possa
arrivare a un numero sempre più alto di regalanti PRATICANTI la valesana.

Nella speranza di esser stato esaustivo

Ciao
Antonio TROMBETTA