giovedì 13 ottobre 2011

REGATA SOCIALE SU SANDOLI AD UN REMO G. S. TRE ARCHI: DOMENICA 9 OTTOBRE - IL RESOCONTO







di Alessandro Ballarin


Domenica 9 ottobre si è svolta la Regata sociale ad 1 remo su sandoli organizzata dal Gruppo 3 Archi nel tratto antistante il Cantiere di S. Alvise con il consueto arrivo previsto davanti al Rio di Cannaregio. Il sottoscritto, stavolta, dismette l'abito da regatante e imbraccia la macchina fotografica (oggetto molto più consono per le proprie possibilità) ed osserva (aiuta) l'operazione di varo delle imbarcazioni con l'occhio vigile per captare ogni cambiamento di luce. La giornata, infatti, si presenta con qualche nube, con un vento fastidioso di bora che rende via via il cielo sempre più limpido, evidenziando così le montagne spruzzate di neve all'orrizzonte. I sandoli, parcheggiati in darsena durante il sorteggio dei numeri d'acqua, sembrano cavalli impazziti: il consueto moto ondoso ed il vento la faranno da padrone per tutta la regata... Ore 10.00, e la giuria, presieduta da Nicola Busetto. D'accordo con i regatanti, decidono di effettuare una partenza lanciata di fronte l'imbarcadero di S. Alvise.. Via!!! Sichero al n. 1 d'acqua si porta subito in vantaggio, ma al n. 3, con una cavata da Speedy Gonzales, Caenazzo imperiosamente prende il comando portandosi verso riva, per non perderlo più. A seguirlo, invano, Maccanin Cristiano che porterà a casa la bandiera bianca. La regata quindi si divide in due gruppi: Colli, De Grandis e Zampedri per contendersi la bandiera verde e blu e gli altri a seguire combattendo contro le onde. Si, contro le onde per tutto il tratto precedente il curvone... Battelli, motoscafi, lancioni vari hanno rischiato di compromettere lo svolgimento della regata ma i nostri "guerrieri", incuranti, hanno dato uno spettacolo sportivo degno di nota!!! Sbuffando, imprecando, si lasciano alle spalle la Baia del Re e si avviano ad effettuare, in acque piùcalme, il curvone: Caenazzo è diventato ormai un punto nella laguna, con estremo rammarico del sottoscritto che non ha potuto rendere omaggio con degli scatti al grande gesto sportivo del nostro giovane, seguito sempre da Maccanin Cristiano... Ma la regata comincia a farsi tosta: il gruppo Colli, De Grandis, non molla, e i due continuano, a colpi di remo (in acqua) a darsi battaglia. A farne le spese è Zampedri schiacciato fra i due... Il gruppone composto da Maccanin Giovanni, Sichero, Penzo e Trevisan staccano Zanon e Costantini sperando in un impasse tra il gruppo di testa al "giro del paeto"... Ai "sestoni", la Giuria, vedendo il gruppetto Colli - De Grandis - Zampedri estremamente vicini decide, per evitare contestazioni e danni alle imbarcazioni, che il primo a girare dovrà essere Colli, a seguire De Grandis e poi Zampedri...Giallo!!! Colli rallenta, contesta la Giuria, e "taglia" il "giro del paeto" venendo così squalificato. Danneggia così De Grandis spingendolo fuori campo e non più in grado i governare la barca... Ma, assolutamente da evidenziare, il gesto sportivo di De Grandis Mauro che vista compromessa la propria regata, aiuta, con una poderosa spinta Zampedri ad effettuare il "giro del paeto"... Ecco il secondo gruppo ai "sestoni"... Il primo a girare sembra Maccanin Giovanni, a seguire Penzo ma Sichero improvvisamente sbuca all'interno portando così le 3 imbarcazioni al largo senza governo, lasciando così lo spazio al "sornione" Trevisan che ne approfitta per passare per primo!!! Una rapida occhiata al campo di gara... Caenazzo è gia sceso in riva, Maccanin Cristiano saluta la famiglia festante, Colli, squalificato, volge la prua verso il Cantiere, Zampedri porterà a casa la bandiera verde, ed un mesto De Grandis (ritirato) entrerà comunque in Rio de Cannaregio per ricevere i meritati applausi. Ma non è finita qui!!! Maccanin Giovanni in cavata porta la prua davanti a Trevisan e conquista la bandiera blu mentre Penzo nello sprint finale ha la meglio su Sichero: in solitaria Zanon e Costantini. Regata combattutissima, con colpi di scena, con le ovvie recriminazioni dei regatanti che però, complice un buon bicchiere di vino, hanno saputo deglutire e mandar giù... che regata sarebbe stata senza battibecchi, sfottò e qant'altro... semo o no semo venessiani? ciaciaroni!!! Alla prossima!!!






PARTENZA - CAVATA - PALETO - ARRIVO






LA CLASSIFICA



3 VIOLA - "Sior Tita" - CAENAZZO RICCARDO


9 MARRON - "Sior Zorzi" - MACCANIN CRISTIANO


8 ROSA - "Sior Nane" - ZAMPEDRI CLAUDIO



RV - RISERVA - "Simonetta" - MACCANIN GIOVANNI


6 VERDE - "Sior Bortolo"- TREVISAN GINO


5 ROSSI - "Sior Anzolo" - PENZO NINOO


7 ARANCIO - "Sior Momolo" - MACCANIN CRISTIANO



1 BIANCO - "Sior Germano" - ZANON LORIS



RV - RISERVA - "Bertilla" - COSTANTINI GIANFRANCO



SQUALIFICATO

4 CELESTE - "Sior Bapi" - COLLI PIERANTONIO


RITIRATO

2 CANARIN - "Sior Menego" - DE GRANDIS MAURO










Nessun commento: