domenica 10 aprile 2011

25^ REGATA LAGUNA BRENTA - DOMENICA 10 APRILE 2011 - IL RESOCONTO



GRUPPO SPORTIVO RIVIERA DEL BRENTA




di Massimo Veronese

A parte le defezioni di molti big del remo, dovute a risaputi acciacchi fisici, grande tiratone d'orecchi per i regatanti veneziani che hanno snobbato quella che fino a qualche anno fà era una regata comunale: la Laguna-Brenta. Tenuta in vita con orgoglio dallo staff di Gaetano Bregantin, presidente del Gruppo Remiero Riviera del Brenta, meritava la massima partecipazione anche per dar lustro alla sua venticinquesima edizione ed invece il ruolo era costituito da solamente sei equipaggi. La cronaca racconta che dopo un primo tentativo di allineamento, il giudice di gara da per buona la seconda partenza. Bregantin, i Busetto & C. con il rosso, piazzano un "cavatone" da manuale che li porta in testa perentoriamente e da quel momento controllano la gara a loro piacimento arrivando al traguardo con una lunghezza di scarto sul canarin capitanato da Marzi e Cristante, coadiuvati dai fratelli Ceciliati e dalla nuova coppia di serie b, Busetto-Bognolo (questo equipaggio ha avuto la possibilitàdi testarsi per le imminenti eliminatorie per la Regata di Mestre). Prima di assicurarsi la bandiera bianca, i canarini hanno dovuto sudare le fatidiche sette camicie in un estenuante testa contro le giovani promesse rivierasche guidate dall'esperienza di Tiberio Sabbadin. I complimenti non si sono sprecati per loro, premio per la faticosa stagione di allenamenti invernali che oltre a questa verde, li ha visti protagonisti anche durante la recente "Regata delle 50 caorline" dove si erano classificati terzi. Probabilmente ci si aspettava qualcosina di più in termini di combattività dall'espertissimo equipaggio formato dai vari "boleto", Almansi, "ceto" che cedono passo e bandiera blu al viola di "casablanca", Barrichello e "el vigile". Prevedibile la posizione di classifica ottenuta dal verde della V. V. Mestre che, vi assicuriamo, ha fatto di tutto e di più affinchè non finisse così! Rispetto, lealtà, sportività: questo il leit motiv che ha accompagnato la regata per tutta la sua durata, filo conduttore che si è protratto fino alle premiazioni, fino all'ultimo "cicchetto" disponibibile, fino all'ultima "ombra" offerta dai ragazzi della società rivierasca!




I BANDIERATI











LA CLASSIFICA



ROSSO
G.S. VOGA RIVIERA DEL BRENTA



BREGANTIN GAETANO - VIANELLO CRISTIANO - BUSETTO ROBERTO
VITTORIO SELLE - BUSETTO GIANNI - PAGAN GIULIANO





2 - CANARIN
REMIERA FRANCESCANA



BUSETTO NICOLA - BOGNOLO IVAN - CECILIATI LIVIO
CECILIATI MAURO - MARZI GUGLIELMO - CRISTANTE FABRIZIO





1 - BIANCO
G. S. VOGA RIVIERA DEL BRENTA



VIDAL FABIO - NAIDI GIORGIO - PALASGO ENRICO
GIROTTO MARCO - FAVARETTO FRANCESCO - SABBADIN TIBERIO





3 - VIOLA
CANOTTIERI GIUDECCA


FAGARAZZI ROBERTO - GREGAGNIN GIOVANNI - VIANELLO LUCA
CESARE TOSI - BARICHELLO SERGIO - FRANZATO MARCO





4 - CELESTE
CANOTTIERI CANNAREGIO



ALMANSI MARINO - SCARPA BOLO - RIODA LUCA
FRANCO MAINARDI - LOMBARDO LUIGINO - MACCHION LUCA




6 - VERDE
VOGA VENETA MESTRE



VISNADI VALTER - SALVIATO RICCARDO - CAUSIN NICOLA
GALLO LIVIO - CROCICCHIO ALBERTO - LOMBARDO VLADIMIRO






Nessun commento: