martedì 5 aprile 2016

CAMPIONATO FEDERALE NAET - LAGO D'ISEO 2016



Il Naèt utilizzato a scopo sportivo è lungo 7,7 m, largo nel punto massimo 1,3 m (0,80 sul fondo) e ha un peso minimo piuttosto elevato, fissato attorno ai 216 kg (esiste un prototipo in vtro resina del peso di 100 Kg, vedi foto a destra). Sul Naet due rematori in piedi remano alla maniera della voga veneziana. Le gare si svolgono su un percorso di circa 150 metri da boa a boa con 2-3 giri di boa. Vince, naturalmente, chi taglia prima il traguardo.















Naét è una parola dialettale dell'area sebina (lago d'Iseo, province di Brescia e Bergamo) che identifica una caratteristica imbarcazione affusolata e dal fondo piatto che ricorda nei tratti essenziali la gondola e altre imbarcazioni veneziane, in particolare la mascareta. È stato utilizzato anticamente e fino al XX secolo quale barca da pesca, mossa prima a remi (Voga in Piedi) ed in seguito, con il taglio della coda, a motore. Era costruita di norma con l'essenza di castagno selvatico, relativamente resistente e poco danneggiabile dall'acqua. In tempi più recenti, anche se molto di rado vista l'esiguità dei nuovi esemplari, sono state adottate modalità più moderne come l'impiego di legno di mogano, di compensati marini, di vetroresina. Il naèt si presta, con piccole variazioni strumentali, alla Voga in Piedi di coppia o singola. La voga su queste barche, in entrambe le varianti di coppia e singolo, risulta di apprendimento meno immediato del




canottaggio vista la difficoltà di apprendere l'equilibrio sul mezzo e di coordinare la spinta per direzionare la barca. Essendo infatti questa dotata di fondo piatto, risulta molto sensibile e se non condotta con abilità esce rapidamente di traiettoria. Attualmente l'impiego quale barca da pesca è in netto declino, infatti solamente pochi anziani continuano a servirsene a tale scopo. Più rilevante invece l'utilizzo quale imbarcazione sportiva, con opportuni adattamenti, sulla quale si rema in coppia stando in posizione eretta. Imbarcazioni analoghe, anche se diverse nelle fattezze, esistono sul lago di Garda (gondolino gardesano e bissa) oltre che sulle coste adriatiche adiacenti a Venezia...LEGGI TUTTO...VAI...!!!





IL CALENDARIO


PARATICO
DOMENICA 22 MAGGIO


CLUSANE
DOMENICA 5 GIUGNO

DOMENICA 31 LUGLIO


MONTE ISOLA
LUNEDI' 15 AGOSTO


TAVERNOLA
DOMENICA 28 AGOSTO


SALE MARASINO
DOMENICA 4 SETTEMBRE



Nessun commento: