venerdì 4 settembre 2015

REGATA STORICA "UOMINI SU GONDOLINI" - DOMENICA 6 SETTEMBRE 2015 ORE 18:10: PRESENTAZIONE

 



 

di Massimo Veronese




Nei prossimi giorni pubblicheremo sul nostro blog un simpatico articolo dove un centinaio tra i 433 "pope" di Venezia si cimenteranno nel pronosticare i quattro bandierati della Regata storica 2015. Nella preparazione di questo post sono dovuto andare nei vari traghetti (S. Maria del Giglio, Punta della Dogana, Danieli, Molo, Bacino Orseolo, Ferrovia, Santa Sofia, San Tomà, S.S. Trinità) per intervistare i gondolieri che trovavo in servizio ed ho chiesto la loro opinione su chi sarebbero stati i quattro bandierati della prossima regata dei campionissimi. "Ehh... chi vusto che vinsa? I soiti no?!" è stata la risposta più gettonata. Alchè, alcuni hanno messo davanti i "Vignottini" e secondi D'este-Tezzat, altri hanno invertito le posizioni mettendo poi sui gradini più bassi del podio ora "i armaroni", ora "el muzato", ora "pastazuta", ora Bertoldini-Vianello e qualche volta gli outsiders come D'Este-"sustin", Angelin-Barzaghi, non disdegnando le new entry Ortica-Allegretto. Molti pronostici sono stati chiaramente dettati dal tifo per l'una o per l'atra coppia, per amicizia o perchè rappresentanti di quel traghetto, ma anche chi ha votato per coloro i quali da vent'anni stanno animando le regate veneziane facendone una scontata questione a due, alla fine diceva: "però me piasaria che sto ano i mostri fasesse un impasso e che vinsesse...". Ecco il sentimento che prevale nell'intimo degli appassionati, quello che ho palpato con mano in questa settimana di raccolta di pronostici: voglia che succeda qualcosa affinchè possa finalmente vincere qualcun'altro! Certo, non considero molto sportiva questa eventualità, per cui la mia speranza è che se deve vincere una coppia diversa dalle solite due, che vinca perchè è stata più forte e astuta, anche se sfruttando numeri d'acqua favorevoli. Ed in questo senso si candidano in maniera decisa alla vittoria i fratelli "Renatino" e Roberto Busetto (quattro kg meno della stagione 2014), quest'ultimo capace di trasformarsi nel Brontolo di Biancaneve e i sette nani anche dopo una stupenda performance durante le gare eliminatorie: mai contento! Gli addetti della Società cronometristi Venezia poi, hanno fermato i loro strumenti con i "Busetti" a due centesimi da "Igor e Rudy" durante il prologo sprint dell'Arsenale con Angelin-Barzaghi terzi classificati. Fabio e Roberto, "el nerboruto": e pensare che qualche anno fa non hanno saputo sfruttare l'occasionissima di trovarsi primi a "braghe calade" sotto il Ponte di Rialto a cinquecento metri dalla "machina"! Cosa successa anche ai rappresentanti dell'isola di Pellestrina Martino Vianello e Andrea Bertoldini. Non mi è piaciuta troppo la loro stagione fin qui disputata, non brillante nei risultati come ci hanno abituati  ma la vittoria di batteria durante le qualificazioni ha messo le cose a posto ed ha permesso ai loro tifosi di asciugarsi in extremis la fronte col pollicione! Giuliano Pagan è un'atleta che non lascia nulla al caso, è dotato della caparbietà nel voler riuscire a fare le cose. In poco tempo si è trasformato da maratoneta a vogatore della domenica, da vogatore a regatante amatore, poi di serie b ed alla fine, dopo le parentesi Ivan Bognolo e Diego Seno, ha voluto l'otto cilindri turbo per fare il salto di qualità che si è fatto installare nella sentina di prua: ne Ferrari, ne Lotus, ne McLaren ma un rinnovato De Poli Alessandro marca "pastazuta"! Rinnovato perchè Giuly lo sta facendo schiattare assieme a lui per conseguire risultati migliori. E "el muzato"? Sempre ligio al suo moto "che cacchio serve alenarse?"! Non riesce a togliersi di mezzo Bregantin! "Gaetanooo, Luca non vuol più vogare, lascialo tranquilloooo! Nel 2008 si è ritirato e durante le selezioni della storica andava a funghi in montagna; l'hai convinto a salvarti in extremis la stagione 2010 dopo le divergenze col tuo poppiere, siete arrivati terzi con dieci sedute d'allenamento e sei riuscito ad incatenarlo fino ad ora!". Tutto vero ma, scherzi a parte, la prossima stagione sarà quella buona per rischiare con la gioventù, leggi Nicola Ballarin da Pellestrina? Un po' come ha fatto da un paio d'anni a questa parte Maurizio Rossi, in arte "sustin", che per un motivo o per l'altro ha scelto di prendersi cura e di svezzare un buon vitellone, il promettente Alvise D'Este, plurivincitore della Regata dei S.S. Giovanni e Paolo. I due buranelli specialisti dei percorsi a cronometro avranno raggiunto l'affiatamento e la cattiveria sportiva sufficiente per scendere sulla "machina" a fine regata? La Regata storica 2014 ci regalò la sorpresa di una nuova coppia in ruolo: Mattia Costantini-Gabriele Lazzarini. Quest'anno non sono riusciti nell'impresa di qualificarsi, forse per un calo di concentrazione o per un'errata programmazione atletica ma fortunatamente sono stati sostituiti da un'altra new entry: Ortica-Allegretto della Vogaepara. Andrea e Damiano non sono atleti di primo pelo ma regatanti esperti già vincitori e bandierati in parecchie edizioni della Regata storica caorline. Che fossero pronti per il grande balzo era nell'aria, mancava solo un Ferrero Rocher, quel certo non so che, ed il sogno si è avverato! Sapranno che al disnar dei regatanti al ristorante "Alla Madonna" dovranno offrire la torta a tutti i loro colleghi? Una cosa è certa: finita la stagione remiera, ci aspettiamo da parte loro libro ed intervista in streaming com'è stato lo scorso inverno per Gabriele e Mattia! Nel concludere questo viaggio all'interno della regata più importante dell'anno, vorrei ricordare a tutti gli appassionati, ma col sorriso sulle labbra e con la gioia di commemorare un amico che non c'è più, che questa è la prima Storica senza colui che l'ha onorata per trentacinque anni, che l'ha vinta sia vogando a poppa che a prua, della quale ha vinto numerose bandiere di tutti i colori, vogando con i più grandi campioni in assoluto, cominciando dal padre e finendo con Giampaolo D'este: DEI ROSSI BRUNO "STRIGHETA"! Alzaremi!!!



 I FUNERALI DI BRUNO DEI ROSSI "STRIGHETA"
 

  
GLI EQUIPAGGI


 1 - BIANCO

PAGAN GIULIANO - DE POLI ALESSANDRO



2 - CANARIN
QUINTAVALLE LUCA - BREGANTIN GAETANO



3 - VIOLA

VIGNOTTO RUDI - VIGNOTTO IGOR



4 - CELESTE

BUSETTO ROBERTO - BUSETTO RENATO


5 - ROSSO
 
D'ESTE ALVISE - ROSSI MAURIZIO


6 - VERDE
BERTOLDINI ANDREA - VIANELLO MARTINO


7 - ARANCIO

REDOLFI TEZZAT IVO - D'ESTE GIANPAOLO


8 - ROSA
ORTICA ANDREA - ALLEGRETTO DAMIANO



9 - MARRON

ANGELIN ROBERTO - BARZAGHI FABIO




RV - RISERVA
 DONA' FABIO - BALLARIN LUCA

17 commenti:

Cristiano Vianello ha detto...

Come sempre un bell' articolo, Massimo: conciso, tecnico ed a tratti ironico

Alessandra Dei Rossi ha detto...

Come al solito non ci sono parole per ringraziarvi! Ogni vostro pensiero rivolto a mio papà mi rende giorno per giorno sempre più orgogliosa di essere sua figlia!! Grazieeee

Fabio Dal Gesso ha detto...

Meio de cussi. Fasso anca mi el pronostico . Gian Paolo i vignotti terzo a sorpresa Musato quarto tra pasta suta e i Busetti . Grande massimo

Ortica Andrea ha detto...

Grande Massimo! ! Me go piega dae ridae!

Lazzarini Gabriele ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Roberto Fagarazzi ha detto...

Bell'articolo!!

Lupociccio ha detto...

Grande Massimo

Paties Tobia ha detto...

Divertente ed esauriente come il solito!!!bravo!!

Barbara Dei Rossi ha detto...

C U O R E !!!

Anonimo ha detto...

1. D Este 2. Vignottini. Busetto sicuramente darà battaglia e può puntare anche alla prima posizione (perché in regata tutto può succedere e lui si farà trovare pronto). Ecco la quarta posizione è quella più difficile da pronosticare in quanto ci sono 4 equipaggi che si equivalgono. Comunque analizzando le ultime regate storiche vedo una questione tra Barzaghi e bregantin. Firmato Andrea longo

Berto schiena ha detto...

pronostico :1 vignottini ....con distacco ....secondo busetto terzo Ivo quarto pagan ....Berto schiena. ...

Mario ha detto...

2 centesimi?
Pubblica el video!
Ammiro la tua imparzialità!

Bozzao Valter ha detto...

Speriamo di vedere una regata bella e corretta che onori la disciplina della voga alla veneziana (che di onore e onestà ha tanto bisogno)e i campioni hanno l'obbligo morale di trasmettere questi valori alle future generazioni. Per i pronostici....siamo alle solite..... i soliti DUE fortissimi equipaggi, che da più di vent'anni ci regalano regate combattutissime ed emozionanti, ma non escludo la possibilità di sorprese da parte di un equipaggio che ha dimostrato crescita e maturità....I FRATELLI BUSETTO. Auguro a tutti i campioni una "BUONA E SPORTIVA REGATA STORICA"

Bozzao Valter ha detto...

Caro El Kenya devo farti i complimenti. I tuoi articoli sono sempre intelligenti e ironici e mi divertono sempre. Devo dire .....CHE SEI PROPRIO BRAVO. CIAO

Elkenia ha detto...

Sará fatto appena passa la storica. Ti ripeto che personalmente non ho mai affermato che sono due centesimi. Mario, l'ho detto anche a tuo cigino Otello che per me sono di più e l'ho detto stamattina anche a renatino. Però se devo riportare dei dati devo attenermi a quelli ufficiali che ho trovato sul profilo facebook della regata storica non a quelli che mi vengono suggeriti. Se sono errati protestate con il webmaster che li ha inseriti ufficialmente e sarò felice di fare un'errata corrige. Sará mia premura pubblicare tutti i video a mia disposizione dove si può constatare abbastanza tranquillamente che i due centesimi non sono veritieri. Più di così non so cosa fare e dirti.

Elkenia ha detto...

Grazie a tutti per i complimenti.

Mazorin ha detto...

Guardo l'orologio e tra poche ore partono i gondolino........la mente non va a Ivo amico ed ex compagno di voga o a pronostico della regista, la mente va a Bruno, con lui la Regata aveva un sapore e un'emozione diversa. Chiunque vinca dedichi la vittoria al Zio Bruno. In bocca al lupo a tutto e che vinca il migliore.