sabato 25 aprile 2015

CANOTTIERI MESTRE: E' MANCATO SERGIO ZANETTI







Cari Amici
Un triste notizia, è mancato oggi il grande Sergio Zanetti.
 
Un maestro di Vela e di Voga, colto conoscitore di Venezia e arguto lettore, ma soprattutto un amico.
 
Per chi non lo avesse conosciuto se ci sono tante barche al terzo in terraferma lo si deve certamente a lui, artefice della sezione vela al terzo della Canottieri Mestre, abile maestro d'Ascia, superbo vogatore, tecnico appassionato e instancabile velista, mai pago nella ricerca del miglioramento delle prestazioni. Molti vela-terzisti di oggi sono stati istruiti da lui, compresi grandi campioni del calibro di Alessandro Vercio, ma la sua enorme disponibilità è sempre stata fine all'amore della laguna, che ha saputo trasmettere a tanti.
 
E' riuscito nell'arduo compito di convincere Piero Menetto, a sostituire le tole con il compensato marino per permetterci di tenere le barche a terra, mi piace pensarli già assieme in uno squero a discutere della nuova barca a fondo piatto piatto per la Laguna che sicuramente il Signore gli avrà concesso...La sua continuazione è anche nelle barche progettate e costruite dal figlio Carlo, che ha saputo appassionarsi, seguendo le orme del papà, tanto da farne il proprio mestiere, Siora Marisa, Sanzulian, Rosso Veneziano, Laguna 2.



Sabato 25 aprile metteremo le barche in acqua alle 10, con vele alzate e alza remi, per le barche a remi, per Sergio, era un suo desiderio, tutte le barche al terzo al lai davanti alla nostra sede.
 Buon Vento Sergio



I funerali si terranno lunedì 27 aprile alle ore 15:00 presso la chiesa di Santa Maria Goretti a Mestre




http://www.circolovelicocasanova.it/cvc_new/risorse/archivio-news/192-in-memoria-di-sergio-zanetti-il-maestro-di-vela-al-terzo-e-voga-della-societa-canottieri-mestre-un-lai-a-vele-alzate-il-25-aprile-10-00
IL RICORDO DI VITTORIO RESTO


1 commento:

Remiera Pellestrina ha detto...

Le più sentite condolianze per l'enorme perdita. Ai famigliari, agli amici, e a tutti coloro che hanno avuto l'enorme privilegio di conoscerlo e di vivere le sue passioni, ci stringiamo in questomomento così doloroso. Siamo sicuri che l'eredità lasciata dall'esempio di vita di Zanetti, sarà la forza per continuare nelle opere lasciate in questa terra. Remiera Pellestrina.