giovedì 26 settembre 2013

REGATA DI SAN MICHELE ALLA VALESANA: DOMENICA 29 SETTEMBRE 2013 - ORE 15:30












PER INGRANDIRE IL MANIFESTO
CLIC COL TASTO DESTRO SOPRA L'IMMAGINE 
SELEZIONARE "APRI IN UNA NUOVA FINESTRA" 
USARE LO STRUMENTO "LENTE" CHE APAPRIRA'



PER INGRANDIRE IL COMUNICATO DELL'ASSESSORE R: PANCIERA
CLIC COL TASTO DESTRO SOPRA L'IMMAGINE 
SELEZIONARE "APRI IN UNA NUOVA FINESTRA" 
USARE LO STRUMENTO "LENTE" CHE APAPRIRA'



Il Comune di Venezia, Servizio Valorizzazione e Tutela delle Tradizioni, in collaborazione di Canottieri Mestre e Voga Veneta Mestre, organizza la Regata di San Michele donne su gondole a quattro remi, per domenica 29 settembre 2013 ore 15:00. La regata fà parte di un trittico di gare che prevede anche quella alla Valesana e quella per uomini su caorline a sei remi. Le mutate condizioni economiche e gli accordi con Assoregatanti, hanno fatto si che che in qualche modo si sopperisse alla vera Regata di Mestre solitamente inserira nel calendario delle regate comunali quest'anno soppressa per motivi economici, con questo evento. Il parco atleti ed il numero sempre crescente di appassionati di terraferma, meritava un segno tangibile di prersenza e riconoscimento da parte di tutto il movimento compreso quello istituzionale.



GLI EQUIPAGGI IN GARA



CATEGORIA CAMPIONI


AMEDEO DAMIANO
 
DLF SPORTMARE VENEZIA

PERONI CRISTIANO
GRADO VOGA

FRANZATO MARCO
GS ARTIGIANI

ZENNARO EUGENIO 
REMIERA CANAREGGIO

VIANELLO GIANLUCA
REMIERA FRANCESCANA

ZENNARO MARCO 
REMIERA FRANCESCANA

ALLEGRETTO DAMIANO 
VOGAEPARA

ROSSI STEFANO 
VOGAEPARA

TREVISAN ENRICO 
VOGAEPARA

TROMBETTA ANTONIO 
VOGA VENETA MESTRE 





CATEGORIA AMATORI


CILIBERTI ENZO
REMIERA CANAREGGIO

ZANELLA MARCO 
REMIERA JESOLO

GAVAGNIN TONY
VOGA VENETA MESTRE

MOLIN MAURIZIO 
VOGA VENETA MESTRE

PITTERI FABIO 
VOGA VENETA MESTRE

ROSSI PIER ANTONIO
GRUPPO REMIERO MURANO

BOGNOLO GIOVANNI 
CANOTTIERI GIUDECCA

RAVAGNAN ANTONIO 
REMIERA FRANCESCANA 



3 commenti:

Michele M. ha detto...

Non sembra interessare troppo questa regata ai campioni. Ma è comunale come le altre regate del Comune o è una manifestazione supportata dal Comune, a invito, senza bando comunale, senza selezioni, etc. etc.? C'è in premio denaro? Voglio dire, è la regata di Mestre o è un esperimento?

Anonimo ha detto...

Caro Michele M. Ti ringrazio per la domanda e con piacere colgo l’occasione in qualità di webmaster di Valesana.it e promotore insieme all'Assessore Panciera di questa gara, che ad oggi ha ancora carattere promozionale.

La data è stata scelta per la festività legata al Santo Protettore di Mestre, ma la data purtroppo incoccia con le eliminatorie del Mosto (Mista in mascareta) e quella di Concordia Sagittaria a cronometro per campioni del remo.

Non vado ad opinare/giudicare se sia giusto o meno che i ns. Campioni decidano di gareggiare nelle nostre o altre regate, ma oggettivamente, non posso dar torto a chi razionalmente valuta che noi organizziamo almeno 6 regate all’anno, e le altre sono regate che si svolgono 1 volta all’anno, ed hanno ad oggi più storia e tradizione delle nostre, unite talvolta a cospicui premi in denaro.

Ti assicuro che i ns. regatanti vogano per spirito sportivo, agonistico, leale ed anche gogliardico: fanno parte di un “movimento di sistema” che vede le competizioni nello spirito decoubertiano: parolaccie ed ingiurie non si sono mai espresse, non fanno ancora parte del ns. vocabolario, le amicizie e simpatie continuano anche fuori delle regate, anche se episodi di contatto in acqua e scontri fortuiti si sono verificati più di una volta: tra sportivi/amici che si rispettano ci si chiarisce subito e si rinvia alla regata successiva il mero confronto sportivo ed agonistico

Non ti nego che sto personalmente lavorando con Ufficio Regate, Coni/FIC Sedile fisso, Sponsors, Politici ed Assessori vari per far si che la valesana entri nell’alveo delle regate comunali ma anche nazionali, curando in particolare il riconoscimento ed il tesseramento del Coni/FIC (Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso)

I premi in denaro per noi non sono previsti, ma se qualche buonanima ce li vorrà offrire non ci tireremo certo indietro e li accetteremo. Il nostro calendario regate del 2014 è già stato stilato e pubblicato, primo fra le tante specialità della voga alla veneta, ma ti garantisco che farò il possibile e l’impossibile per inserire nel calendario comunale regate 2014 la valesana, e per farti leggere il mio nome insieme a quelli che vorranno partecipare alla prossima regata comunale alla valesana, che presumibilmente spero dovrebbe svolgersi a Murano nel luglio 2014.

Nella speranza di esser stato esaustivo, colgo l’occasione per porgerTi i miei saluti, sperando inoltre di vederTi tra i ns. nuovi adepti.

Antonio TROMBETTA
Webmaster Valesana.it

Michele M. ha detto...

Va bene per la valesana, capisco. Vedermi tra i vs. adepti mi sembra dura dato che non prendo un remo in mano da chissà quante decine di anni.
Leggo però su VeneziaToday http://www.veneziatoday.it/cronaca/regata-san-michele-29-settembre-2013.html che la regata, credo quella delle caorline, sarà fatta abbinando zone della municipalità di terraferma ai vari equipaggi. Non mi sembra che in questo modo si faccia realmente partecipare la cosidetta "terraferma" a questa regata. Infatti vogheranno i soliti nomi della voga veneziana. È una forzatura l'abbinamento, solo a scopo di immagine. Bisognerebbe che vogassero solo vogatori residenti da un po' di tempo in quelle zone. Un po' forzoso questo abbinamento come lo è anche in storica dove di fatto le varie caorline, tipo quella di Jesolo per capirci, hanno vogatori veneziani. Tra l'altro l'articolo parla di "ben nove equipaggi in gara": magari qualcuno spieghi al giornalista che è la norma nelle regate di voga veneta. Insomma, il Comune dovrebbe essere più attuale nelle regole della formazione degli equipaggi perché non c'è modo di limitare a zone o a società i vari vogatori. Alla fine fanno come vogliono e vogano con chi credono meglio loro.
La manifestazione potrebbe essere interessante magari abbinandola alla vera regata di Mestre a inizio stagione.