sabato 20 luglio 2013

COMUNICATO DEL PRESIDENTE ASSOREGATANTI A TUTTI GLI EQUIPAGGI DELLA REGATA DEL REDENTORE



! ! ! A T T E N Z I O N E ! ! !

Gloria Rogliani 
 (Presidente dell’Associazione Regatanti)



A TUTTI I REGATANTI IN RUOLO PER LE REGATE DEL REDENTORE

(GIOVANI, UOMINI SU PUPPARINI E CAMPIONI)



Con molto dolore abbiamo dovuto proclamare una giornata di astensione in occasione delle regate del Redentore, con la speranza di dare un segnale ai responsabili dell’amministrazione posto che – tra l’altro - a meno di un mese dalla disputa delle selezioni della Storica non possono nemmeno essere pubblicati i bandi delle varie regate perché non vi è copertura economica per i premi.

Poiché tuttavia avevamo programmato per sabato sera la consegna delle fasce ai regatanti da parte del Patriarca (che ha cortesemente aderito all’invito), desideriamo dimostrare il nostro attaccamento alle tradizioni confermando la presenza di tutti a tale cerimonia ed utilizzando l’occasione non solo per aprirci come regatanti alla intera città, ma anche per evidenziare, vista la certa presenza del Sindaco, le vere ragioni della nostra protesta.

Poiché l’occasione è da non perdere, Vi raccomando (Giovani, Uomini e Campioni) di farsi trovare sabato alle ore 17.45 a piedi, ma in divisa da regata, davanti alla chiesa del Redentore, dove il Patriarca, appena aperto ufficialmente il ponte votivo e prima di iniziare la celebrazione della messa dal sagrato della Chiesa, davanti a tutte le centinaia di fedeli, chiamerà i regatanti per dare loro le fasce benedette.

La nostra presenza verrebbe così a testimoniare il nostro attaccamento per le tradizioni, ci preserverebbe da vili attacchi di menefreghismo, e contribuirebbe invece a “smascherare” coloro che, tacciandoci solo per affamati in cerca di premi, non solo ci offendono e ci umiliano, ma tentano di far definitivamente scomparire uno dei pochi patrimoni ancora rimasti ai veneziani. 



VI ASPETTO DUNQUE TUTTI, IN PERFETTO ORARIO !!!



1 commento:

Giovanna ha detto...

Io non voglio giudicare le motivazioni di questa vostra protesta, che sicuramente saranno giustissime ma nello stesso tempo ritengo che non sia giusto coinvolgere la categoria dei giovanissimi in quanto l'unica cosa che desiderano E' VOGARE e proprio perchè vogliono SOLO vogare si impegnano tutto l'anno con molti sforzi facendo coincidere altri impegni come la scuola nei mesi invernali. Lasciate a loro la soddisfazione di vogare in Canale della Giudecca a Redentore o nel Canal Grande alla Regata Storica; combattete voi anche per loro, lasciateli ancora per qualche anno la spensieratezza...e lasciateli vogare SOLO perchè la passione per questo sport è superiore a qualsiasi altra cosa...avranno tempo di combattere contro ingiustizie e prese in giro ......Per ora a 15/16/17 anni dategli solo l'occasione di vogare come avete fatto anche voi in passato fieri di essere veneziani di amare questo sport e di vogare nei Canali principali della loro CITTA'