sabato 2 marzo 2013

RELAZIONE SULL'ASSEMBLEA DELL’ASSOCIAZIONE REGATANTI DEL 1 MARZO 2013





! ! ! A T T E N Z I O N E ! ! !

 
LA RELAZIONE SULL'ULTIMA IMPORTANTE ASSEMBLEA DELL'ASSOCIAZIONE REGATANTI



di Marino Almansi



Partecipata assemblea dell’Associazione regatanti, intervenuti questa volta davvero numerosi in un aula messa loro a disposizione presso l’Università di Ca’ Foscari. Intervenuti alla riunione, graditi ospiti, il responsabile dell’Ufficio regate del Comune di Venezia Fulvio Pellegatta, ed un imprenditore in questi ultimi tempi molto sensibile al mondo della voga agonistica, Alessandro Mazzetto. Tema dominante della discussione è stato – come prevedibile – il difficile momento economico che non sta risparmiando nemmeno il circuito comunale delle regate, e che ha lasciato prevedere addirittura una riduzione delle regate in calendario, con il differimento della regata di Mestre su caorline, che solitamente inaugurava la stagione remiera, alla fine di settembre, e con la soppressione delle regate di Malamocco su caorline per uomini e per donne su mascarete. Nel corso del dibattito è emersa la consapevolezza da parte dei regatanti di non poter esimersi dal partecipare ai sacrifici anche economici determinati dall’attuale situazione del paese, ma è anche emerso un atteggiamento critico nei confronti dei sistemi fin d’ora attuati dall’amministrazione per il reperimento di risorse alternative che, a modo di vedere dei più, non hanno certamente dato gli esiti correlati alle potenzialità rappresentate dagli eventi regate, e soprattutto dall’evento regata storica. Grazie anche alla mediazione del responsabile Comunale Fulvio Pellegata, i Regatanti non si sono dimostrati del tutto contrari allo spostamento della regata di Mestre a fine stagione, a condizione che in tale occasione la manifestazione, attraverso l’allargamento anche alle donne ed ai giovanissimi, ed attraverso gli opportuni stimoli ed incentivi, possa rappresentare davvero un momento di rilancio della voga di fronte ad un bacino d’utenza importante, quale quello dell’entroterra veneziano. Parimenti i regatanti non si sono dimostrati del tutto contrari alla soppressione delle regate comunali di Malamocco, a condizione che la regata delle donne possa venire “recuperata” in occasione della festa della Sensa, abbinandola alla regata su gondole maschile, e con l’auspicio che attraverso un adeguato sostegno da parte del Comune il locale Comitato possa continuare ad indire la tradizionale regata su caorline in occasione dei festeggiamenti per la Madonna di Marina. Tuttavia molti dei presenti hanno manifestato la loro preoccupazione nel percepire uno scarso interesse da parte di alcune fasce dell’amministrazione comunale per il mondo delle regate: e questo atteggiamento potrebbe determinare, ove non contrastato, una lenta agonia del settore poi ben difficilmente rivitalizzabile nel futuro, con conseguente irreversibile perdita di una ulteriore consistente fetta del patrimonio di cultura tradizionale della città. Spinti quindi da un profondo senso di responsabilità civica di doversi tutti insieme battere perché il mondo delle regate continui ad essere uno degli aspetti ancora rappresentativi di una Venezia che non vuole scomparire, i regatanti hanno improvvisamente trovato una compattezza che fino a qualche tempo fa non sembrava ipotizzabile. Nelle votazioni per il nuovo consiglio direttivo 2013, sono stati superati tutti i motivi di conflittualità interna, ed è stato designato un gruppo davvero rappresentativo dell’intero mondo delle regate, comprendente, oltre ai campioni di vertice, anche numerosi responsabili societari: 



IL PRESIDENTE VERRÀ ELETTO NELL’AMBITO DEI CONSIGLIERI 
NEL CORSO DELLA PRIMA RIUNIONE DI CONSIGLIO

CONSIGLIERI

ROBERTO BUSETTO

RUDI VIGNOTTO

GIAMPAOLO D’ESTE

VITTORIO SELLE

BENITO VIGNOTTO

CHIARA CURTO

GAETANO BREGANTIN 
(PRESIDENTE VOGA RIVIERA DEL BRENTA)

LORIS TAGLIAPIETRA 
(PRESIDENTE VOGA E PARA DI BURANO)

MARINO ALMANSI 
(PRESIDENTE REMIERA CANOTTIERI CANNAREGIO)

VALLY ZANELLA 
(VICE PRESIDENTE VOGA VENETA MESTRE).

GLORIA ROGLIANI 
 (PRESIDENTE POLISPORTIVA VENEXIANA)

PROBIVIRI

GIUSEPPE ROSSI SUSTE

MARCO LAZZARINI

LUISELLA SCHIAVON

GIULIANO PAGAN

GIANNI BUSETTO 


REVISORI DEI CONTI

VITO REDOLFI

EUGENIO ZENNARO

GIUSEPPE SALVADORI


Nessun commento: