mercoledì 29 agosto 2012

VOGA CAORLE, I SUOI PROBLEMI E L'ASSURDO MONDO DELLA BUROCRAZIA








di Alessandro Malpighi




Gentili amici,


l'attuale situazione della Voga Caorle e' molto delicata. Nel corso degli anni il nostro problema principale e' sempre stato il varo delle imbarcazioni visto che la remiera si trova a ridosso di un argine, ragion per cui e' necessaria una gru edile pe poter mettere in acqua le gondole, le caorline e tutte le altre imbarcazioni. Bene o male abbiamo sempre tirato avanti utilizzando una gru ben lungi da essere in regola, e come credo sapete tutti, per esperienza e' molto difficile ottenere permessi quando il sito in questione e' di competenza sia del comune che del genio civile. Quest'anno abbiamo cominciato un percorso per portare tutto in sicurezza viste le condizioni ormai critiche della vecchia gru (automontatnte) e con una straordinaria risposta di alcuni soci che si sono auto finanziati, di alcuni imprenditori locali e non e di diverse associazioni sportive e culturali di Caorle, siamo riusciti in un progetto che prima sembrava impossibile, acquistando una nuova gru edile che ci permettesse di continuare a svolgere le nostre attivita'. Sapevamo comunque che il passo piu' difficile sarebbe stato ottenere i permessi di montaggio della nuova gru ma la sostituzione della stessa era la nostra unica alternativa. Siam quindi entrati in quel fantastico mondo che e' la burocrazia, con telefonate, riunioni, incontri e promesse con gli enti interessati ma purtroppo fino ad oggi non si vedeno soluzioni concrete all'orrizzonte . Noi non ci perdiamo d'animo e continiamo a lottare nella speranza di risolvere al meglio la situazione.

Un caloroso saluto a tutti gli amanti del mondo del remo dal gruppo voga caorle





HANNO PARLATO DI NOI...VAI...!!!





Nessun commento: