mercoledì 28 marzo 2012

...NOTIZIE IN CAVATA...




PROGETTO REGATA DI MESTRE AD UN REMO




E' alle battute finali l'organizzazione della "Regata di Mestre" per uomini, donne e giovanissimi a cronometro ad un remo. Si tratta di una regata promozionale fortemente voluta dall'assessore al turismo ed alla salvaguardia delle tradizioni del comune di Venezia, Roberto Panciera. -Voga Veneta Mestre e Canottieri Mestre - ci riferisce l'assessore - sono riuscite nel corso degli ultimi anni a promuovere alla grande, tra i giovani della terraferma, il settore voga veneta. La passione per tale sport sembra aver attecchito in maniera sorprendente, le iscrizioni di schie, maciarele junior, senior e giovanissimi sono in continuo aumento per cui ritengo giusto portare le regate dei campioni e l'entusiasmo che possono infondere, anche in quei luoghi per dare continuità al trend positivo del settore.- Il responsabile dell'ufficio regate Fulvio Pellegatta e lo stesso assessore stanno lavorando di concerto per ottimizzare l'organizzazione dell'evento previsto per domenica 15 aprile. Sembra che per quest'anno le regate si svolgano ad invito e che si voglia delegare l'associazione regatanti di Venezia a fornire i nomi dei partecipanti. Trovato nche lo sponsor per assicurare adeguati premi ai regatanti. Come detto tutto questo in via sperimentale, sarà il numero zero di una manifestazione il cui progetto sarà quello di rientrare nel programma della stagione remiera comunale con regolare bando, eliminatorie etc... Al più presto ulteriori news a riguardo.



**********************************


REGATA DELLA CAMPANA "MEMORIAL LUIGI SENO"


Altro settore che negli ultimi anni riesce a coinvolgere sempre più adepti tra i meandri della sua loggia, è la "specialità valesana". Anche in questo caso il coinvolgimento di giovani e meno giovani è sorprendente e Giovanni Croff e Marco Franzato non possono che essere soddisfatti dei risultati del loro impegno volto alla diffusione della loro passione. Abbiamo già dato conto dell'ultima granfondo disputata sabato 24 marzo e pensiamo di far cosa gradita nell'offrirvi ancora video, foto e considerazioni degli amici che hanno potuto seguire l'evento.




la cronaca e le pagelle di Antonio Trombetta



....occhi puntati di tutti sulla sfida mondiale SUSTIN/PREVEDELLO e VIANELLO/DE POL dopo la meravigliosa regata dell’anno precedente.Primo colpo di scena, una volta raggiunto il campo di gara Davide Prevedello nella fase di “riscaldamento” rompe il remo di prua, ed è quindi costretto a ritornare in Remiera Giudecca a prendersene un’altra coppia, ritardando disoli 5 min. la partenza della Regata, in pieno accordo con tutti i partecipanti.Bastano 2 brevi strigliate da parte dei due grandi ed autoritari Giudici di gara, imbarcati nelle due barche a lato del percorso per aver ragione dei 22 regatanti pronti allo sforzo massimo: una sola falsa partenza nonostante la difficoltà di governare due ordini di partenza (Campioni in prima fila, Amatori in seconda) senza alcuna lamentela da parte di nessuno.Partenza regolare, a favore di corrente, con una leggera brezza in banda prove: dopo 11 secondi Maurizio Sustin perde il remo di prova, e deve ripartire; ne godono dapprima Prevedello che parte con un bel 46 colpi in cavata, affiancato da un’incredulo Gianluca Vianello che ne batte 44...LEGGI TUTTO...VAI...!!!





LE FOTO DI PIERO PIASENTIN...VAI...!!!






IL VIDEO DI MARCO FRANZATO





**********************************


IL CORTEO D'ACCOGLIENZA DEL NUOVO PATRIARCA



























**********************************


1° MEETING NAZIONALE DI PIEDILUCO 24-25 MARZO




di Lucia Paoli

CANOTTAGGIO - Canottaggio dai grandi numeri a Piediluco,primo appuntamento nazionale di canottaggio, primo importante test in vista delle Olimpiadi di agosto: 109 società , 1211 atleti gara 707 equipaggi.Nel gotha del canottaggio italiano anche la Giudecca, unica società veneziana presente, si è fatta valere vincendo le due finali B del doppio Ragazze e del doppio Senior e partecipando alla finale del 4 di coppia ragazze.La prima giornata di gare ha messo decisamente a dura prova la resistenza dei nostri atleti sottoposti allo stress e alla fatica di batterie e semifinali, in tutto 4 gare per i Senior, 3 gare per le ragazze. Danno segnali positivi Michele Ghezzo e Lorenzo Barbato nelle batterie del singolo (in tutto 6) affollate di super campioni che si sono dati battaglia per aggiudicarsi un pass per Londra; Michele in particolare sa far soffrire il grande Simone Raineri (oro e plurimedagliato olimpionico!) che al traguardo lo precede di soli 2 secondi. Per entrambi i nostri passaggio alle semifinali...LEGGI TUTTO...VAI...!!!




Nessun commento: