domenica 2 ottobre 2011

35 REGATA DEL MOSTO (MISTA SU MASCARETE): DOMENICA 2 OTTOBRE: IL RESOCONTO








La cronaca di "Berto Schiena"

Meravigliosa giornata estiva per la classica "regata mista" organizzata dal Comitato Festeggiamenti San Erasmo, in occasione della Festa del Mosto. Grande affluenza di pubblico che invade le strade dell'isola per degustare i prodotti ed i sapori tipici di quest'ultima. Alle ore 16:30 le imbarcazioni sono schierate al cordino di partenza. La forte "dosana" favorisce i numeri sotto le bricole dove la corrente contraria si fa meno potente. Si aprono le danze...VIA! La regata si spezza in due: bianco, marron, canarin, viola e rosa, premono sotto le bricole. Il rosso di "ciaceti" lascia sfilare tutte le imbarcazioni. La manovra sembra azzardata ma Giulia ha sangue freddo, si accoda alle imbarcazioni sotto le bricole ed aspetta la vendemmia! Celeste, verde e arancio sfavoriti dal pessimo numero d'acqua tentano di salvare il salvabile scegliendo una linea di percorso sotto riva, ma troppa è la differenza di corrente, ad ogni vogata le imbarcazioni perdono metri che non saranno più colmabili per il resto della regata. Intanto testa a testa tra "marron e bianco" per la prima posizione. Il "canarin" di Davanzo e Angiolin decide di tagliare il canale prima degli altri....mossa azzecatissima, infilano i due litiganti e prendono la testa della regata che non molleranno più. Alla curva che imette nel canale di San Erasmo primo "canarin", secondo il "viola" di Alegretto Costantini, terzo il "marron" appaiato esternamente dal "rosa" di "Sustin" e della MACIARELA Magda Tagliapietra, quinto il "rosso".... La lotta si fa bella....canarin, viola, poi rosa, bianco e marron procedono quasi appaiate, ma qui succede l'irreparabile: un'imbarcazione a motore che procede in senso contrario alla regata, se pur avvisata dai Vigili Urbani si ferma in mezzo al percorso di gara. Il maron di Almansi in tutti i modi di evitarla, tutto inutile! La forcola della "proviera", Elisabetta Nordio, cozza contro l'imbarcazione rompendosi. Regata finita per loro. Nel frattempo le posizioni si assestano definitivamente, il canarin prende il largo, seguito dal viola, rosa, rosso e dal bianco. Poi celeste, verde e arancio. Tutto rimarrà immutato fino all'arrivo dove il canarin di Luigina Davanzo e Davide Angiolin, davanti ad uno splendido pubblico assiepato sulla banchina della piazza di San Erasmo ed in barca a riempire lo specchio d'acqua antistante, accompagnato dalle note della banda locale và a conquistare un meritato successo, seguito dal viola di Alegretto e Costantini, dal rosa di Tagliapietra e Rossi, e dal rosso di "Ciaceti" e Tagliapietra. A seguire il bianco, celeste, verde e arancio. Mosto per tutti alle premiazioni, qualcuno berrà per festeggiare altri per dimenticare, si chiude questa giornata di festa e di sport con uno spettacolare tramonto che disegna sulla nostra laguna un quadro di infinita bellezza.


LA FOTOCLASSIFICA




















LA CLASSIFICA



2 CANARIN
DAVANZO LUIGINA - ANGIOLIN DAVIDE



3 VIOLA
COSTANTINI FRANCESCA - ALLEGRETTO DAMIANO



8 ROSA
TAGLIAPIETRA MAGDA - ROSSI MAURIZIO


5 ROSSO
TAGLIAPIETRA GIULIA - TAGLIAPIETRA STEFANO


1 BIANCO
ZANELLA WALLI - ANGELIN ROBERTO


4 CELESTE
CAMPAGNARI ANNA - SELLE VITTORIO



6 VERDE
TOSI VALENTINA - BAITA GIUSEPPE


7 ARANCIO
LAZZARI GABRIELLA - ORTICA ANDREA



RITIRATI PER INCIDENTE



9 MARRON
NORDIO ELISABETTA - ALMANSI MARINO









2 commenti:

Anonimo ha detto...

Brava Luigina Davanzo, ma tanti complimenti per una stagione 2011 piena di successi a Davide Angiolin
che sta dimostrando una crescita agonistica continua ed una maturità piena con una striscia di bandiere rosse e bianche invidiabile in valesana, maschereta, pupparin, etc. Bravo Davide, avanti così, sempre.
Antonio TROMBETTA

Kevin Lucich ha detto...

Bravi tutti i partecipanti, bella regata!

ps. (commento tattico x Max): il link alla fine dell'articolo porta alla regata del "XX Settembre" :) ...change it! :P

ps. del ps. quando avrò un po' di tempo metterò sul sito TUTTE le foto che "dovrei" mettere. La calma è la virtù dei forti! :)