domenica 13 marzo 2011

PROPOSTA DI CRITERIO PER LA FORMAZIONE DELLE BATTERIE ELIMINATORIE PER LA PARTECIPAZIONE ALLE REGATE COMUNALI




In vista della discussione di lunedì 14 marzo, vi trasmetto il criterio per la formazione delle batterie attraverso il punteggio ed il risultato “partorito” per le donne ai fini della stagione 2011, nonché un esempio di risultato delle batterie che i cronometristi forniranno all’ufficio comunale.

Per l'Associazione Regatanti Venezia Marino Almansi



NORME GENERALI

Il punteggio atleta serve per attribuire un valore al concorrente, così da poter formare in modo automatico le batterie di selezione delle regate. Al termine di ogni batteria di selezione verrà calcolato il punteggio ottenuto dal concorrente in base al rapporto tra la durata della selezione ed il distacco subito dal primo classificato; a tale punteggio andrà aggiunta la penalizzazione della batteria di selezione, calcolata in base al valore degli atleti classificati. La somma di tali due dati costituirà il punteggio conseguito dal concorrente in quella selezione (L’atleta migliore avrà il punteggio più basso; l’atleta peggiore il punteggio più alto). Verranno considerati i punteggi fino ad un massimo i 100 punti. L’atleta privo di punteggio o con punteggio superiore ai 100 punti sarà considerato N.C. (Non Classificato).



PUNTEGGIO ATLETA


Lista punti iniziale
All’inizio di ogni stagione agonistica viene redatta la Lista Punti, ricavata, per ogni atleta, in base ai punteggi conseguiti nella stagione precedente. Il punteggio atleta si ottiene calcolando di volta in volta la media dei punteggi conseguiti, considerandosi come primo punteggio da considerare per la media quello eventualmente risultante dalla lista punti calcolata in base ai risultati dell’anno precedente. Verranno redatte tre distinte Liste punti: una per la categoria femminile, una per la categoria maschile assoluta, una per la categoria maschile under 18. La regata di San Giovanni e Paolo per giovani su gondole ad un remo è valida per l’attribuzione dei punteggi della categoria maschile assoluta. Se nel corso della stagione precedente non è stato conseguito alcun punteggio, il punteggio dell’atleta conseguito due stagioni prima viene aumentato di 25 punti. Se nel corso della precedente stagione agonistica è stato conseguito un solo punteggio, lo stesso, ai fini del calcolo del punteggio per la stagione successiva viene aumentato del 20%; in tal caso, tuttavia, il punteggio dell’atleta conseguito nella stagione precedente non potrà essere aumentato oltre il 50%. In sede di predisposizione della lista punti a valere per la nuova stagione agonistica, il punteggio conseguito da ogni atleta verrà diminuito di 1 punto per ogni selezione disputata.

Lista punti aggiornata
Con l’inizio della stagione agonistica la lista punti predisposta ad inizio stagione viene aggiornata in seguito alla disputa di ogni prova di selezione.

Per gli atleti già punteggiati nella stagione precedente:
Il primo punteggio conseguito che non sia superiore a 100 punti va a fare media col punteggio della lista punti iniziale. Se il primo punteggio conseguito è superiore ai 100 punti, lo stesso non si calcola ai fini della media ed il punteggio di partenza viene aumentato del 20%. Nel corso della stagione il punteggio posseduto viene di volta in volta aggiornato facendo la media con il punteggio successivamente conseguito in ogni singola selezione che non sia superiore ai 100 punti. Nel caso in cui nel corso della stagione il punteggio successivamente conseguito in una singola selezione sia superiore ai 100 punti, lo stesso non verrà considerato ai fini della media, ed il punteggio precedente verrà aumentato del 20%. In nessun caso nel corso della stagione la media risultante tra il punteggio di partenza della singola selezione e quello conseguito nella selezione medesima potrà essere superiore del 20% rispetto al punteggio di partenza.

Per gli atleti privi di punteggio nella stagione precedente:
Il primo punteggio conseguito che non sia superiore ai 100 punti andrà a fare media con il secondo punteggio riportato. Il terzo punteggio farà media con la precedente media, e così via. In nessun caso la media di volta in volta risultante potrà essere superiore del 20% rispetto al punteggio precedente. Si applicano per il resto, in quanto compatibili, le stesse norme previste per gli atleti già punteggiati nella stagione precedente.

Per gli atleti che nel corso della stagione abbiano perso il punteggio:
si applicano le stesse norme previste per gli atleti privi di punteggio



PUNTEGGIO EQUIPAGGIO

• Il punteggio dell’equipaggio delle imbarcazioni a due vogatori è dato dalla media dei loro punteggi. Se uno dei componenti dell’equipaggio è non classificato, allo stesso verrà attribuito un punteggio di 100 punti; in ogni caso il punteggio attribuito all’equipaggio non potrà essere superiore al doppio del punteggio del componente dell’equipaggio già punteggiato

• Il punteggio dell’equipaggio delle imbarcazioni a quattro vogatori è dato dalla media dei tre migliori punteggi. Ai fini del calcolo della media ai componenti dell’equipaggio non punteggiati verrà riconosciuto un valore pari a 100

• Il punteggio dell’equipaggio delle imbarcazioni a sei vogatori è dato dalla media dei cinque migliori punteggi. Ai fini del calcolo della media ai componenti dell’equipaggio non punteggiati verrà riconosciuto un valore pari a 100 .



UTILIZZO DELLA LISTA PUNTI

La lista punti è l’elenco nominativo di tutti gli atleti con indicato il punteggio acquisito da ciascuno di loro. La lista punti è utilizzata per :
  • formazione delle batterie di selezione
  • calcolo della penalizzazione della batteria di selezione.


CALCOLO DELLA PENALIZZAZIONE DELLA BATTERIA DI SELEZIONE

La penalizzazione della batteria di selezione serve per valutare il grado di difficoltà della singola batteria rispetto alle altre, in modo da attribuire un corretto valore al distacco conseguito. Per il calcolo della penalizzazione della batteria di selezione si procede come di seguito indicato:

a) si considerano i punteggi in vigore dei singoli atleti o equipaggi classificati nelle prime cinque posizioni;

b) si sommano i migliori 2 punteggi;

c) si divide la somma ottenuta per 2,50;

d) si arrotonda il risultato al secondo decimale (centesimo).

Il risultato è la PENALITÀ CALCOLATA della batteria di selezione. Nell’ipotesi che non tutti i primi 5 atleti o equipaggi classificati abbiano punteggio nella Lista Punti in vigore, si procede al calcolo della penalizzazione assegnando 100.00 punti a ogni atleta o equipaggio non punteggiato



PENALITÀ’ ATLETA

Le penalità servono per attribuire il corretto punteggio all’atleta punteggiato che non abbia conseguito almeno due punteggi utili nel periodo considerato o in caso di inattività. Se nel corso della intera stagione non viene conseguito alcun punteggio, il punteggio dell’atleta conseguito nella stagione precedente viene aumentato di 25 punti. Se nel corso della intera stagione agonistica viene conseguito un solo punteggio, lo stesso, ai fini della media, viene aumentato del 20%; in tal caso, tuttavia il punteggio dell’atleta conseguito nella stagione precedente non potrà essere aumentato oltre il 50%.



BONUS PER PARTECIPAZIONE ALLE SELEZIONI

In sede di redazione della lista punti a valere per l’anno successivo, il punteggio conseguito da ogni atleta verrà diminuito di 1 punto per ogni selezione disputata nel corso dell’anno appena concluso.



SELEZIONI VALIDE PER l’ATTRIBUZIONE DEI PUNTEGGI ATLETA

Tutte le selezioni di regate in calendario comunale ripartite in:
  • per giovanissimi (under 18)
  • regate uomini;
  • regate donne; per la regata storica solo le selezioni della seconda fase uomini e della prima fase giovanissimi e donne, esclusi i recuperi


FORMULA per il CALCOLO dei PUNTI ATLETA.

La formula per il calcolo dei punti atleta è la seguente:

P = [ ( F * Tx ) : To ] - F

dove: P = Punti gara. F = Fattore = 1.000 per mascarette a due remi donne; 400 per pupparini ad un remo donne; 500 per gondole ad un remo Murano; 1.000 per pupparini giovanissimi a due rem; 500 per pupparini giovanissimi ad un remo; 1.000 per gondolini; 1.600 per pupparini a due remi; 950 per gondole a due remi; 1.500 per gondole a quattro remi; 750 per caorline a sei remi (il fattore è quel coefficiente che consente di attribuire un punteggio quanto più possibile simile a chi,ad esempio, si qualifica con le gondole a due remi, dove il 4° della batteria può entrare di media in ruolo anche con 40” di distacco, ed a chi si qualifica con i pupparini a due remi, dove il 4° può entrare in ruolo di media con 20” di distacco) To = Tempo del 1° atleta in secondi e decimi. Tx = Tempo dei successivi atleti in secondi e decimi.



CRITERIO PER LA FORMAZIONE DELLE BATTERIE

Gli atleti (o gli equipaggi) iscritti vengono ordinati in base al loro punteggio crescente, a partire da quello con il punteggio più basso. Le batterie vengono formate tenendo conto del punteggio degli atleti (o degli equipaggi) iscritti; al fine di tener conto dell’ordine degli atleti (o degli equipaggi) privi di punteggio, si avrà riguardo all’ordine alfabetico in base al cognome del poppiere.

• Nel caso si debbano formare due batterie:

batteria A: 1 – 4 – 6 – 8 – 10 -12- 14 -16 – 18 – 20

batteria B: 2 – 3 – 5 –7- 9 – 11 – 13 – 15 – 17 – 19.


• Nel caso si debbano formare tre batterie:

batteria A: 1 – 6 – 9 – 12 – 15 – 18 – 21 – 24 – 27- 30

batteria B: 2 – 5 - 8 – 11- 14 – 17 – 20 – 23 – 26 - 29

batteria C: 3 – 4 – 7 – 10 – 13 – 16 – 19 – 22 – 25 -28 .


• Nel caso si debbano formare quattro batterie:

batteria A: 1 – 8 – 12 – 16 – 20 – 24 – 28 – 32 - 36 - 40

batteria B: 2 – 7 - 11 – 15 - 19 – 23 – 27 – 31 – 35 - 39

batteria C: 3 – 6 – 10 – 14 – 18 – 22 – 26 – 30 – 34 - 38

batteria D: 4 - 5 – 9 – 13 – 17 - 21 – 25 – 29 – 33 – 37

Solo per quanto riguarda le batterie della regata storica vigono i seguenti criteri: Gondolini: formazione batterie 1^ giornata in base al punteggio; formazione batterie 2^ giornata: unica classifica in base ai punti (gara+penalizzazione) della prima giornata, e suddivisione dei partecipanti:

batteria A: 1 – 4 – 6 – 8 – 10 -12- 14 -16 – 18

batteria B: 2 – 3 – 5 –7- 9 – 11 – 13 – 15 – 17.

Formazione batteria di recupero: dal 4° al 7° di ciascuna batteria della seconda giornata. Donne e giovanissimi: formazione batterie 1^ giornata in base al punteggio; Formazione batteria di recupero: dal 4° al 7° di ciascuna batteria della prima giornata. (Resta fermo che, ai fini dell’aggiornamento della lista punti, si tiene conto solo della seconda giornata di selezione per gli uomini e della prima giornata di selezione per donne e giovanissimi, esclusa quindi la preselezione dei gondolini ed i recuperi di tutte e tre le categorie). Solo per quanto riguarda la regata di San Giovanni e Paolo su gondole per giovani ad un remo l’ordine degli atleti iscritti ai fini della formazione delle batterie viene così formato: gli atleti iscritti vengono ordinati in base al loro punteggio crescente, a partire da quello con il punteggio più basso, iniziando dagli atleti in possesso di punteggio assoluto, seguiti dagli atleti in possesso di punteggio giovanissimi e dagli atleti privi di punteggio a partire dal più anziano d’età.



NORME PER LA IMPOSTAZIONE INIZIALE DELE LISTE PUNTI

Per la impostazione delle Liste punti a valere per il 2011 verranno considerati i risultati delle batterie di selezione del 2008, 2009 e 2010. Poiché in sede di inserimento dei dati delle selezioni dl 2008 nessun atleta è dotato di punteggio, al fine di consentire il calcolo della penalizzazione delle singole selezioni per quell’anno, si osserveranno le seguenti regole:

Regate Maschili


Sensa verrà attribuito un punteggio di 20 punti a ciascun componente dell’equipaggio primo classificato, di 30 punti a ciascun componente dell’equipaggio secondo classificato, e così via;

Mestre (per gli atleti esordienti e quindi privi del punteggio acquisito alla Sensa) verrà attribuito un punteggio di 30 punti a ciascun componente dell’equipaggio primo classificato, di 40 punti a ciascun componente dell’equipaggio secondo classificato, e così via;

S.Erasmo (per gli atleti esordienti e quindi privi di punteggio) verrà attribuito un punteggio di 40 punti a ciascun componente dell’equipaggio primo classificato, di 50 punti a ciascun componente dell’equipaggio secondo classificato, e così via;
S.Giovanni e Paolo – Redentore pupparini (per gli atleti esordienti e quindi privi di punteggio) verrà attribuito un punteggio di 70 punti a ciascun componente dell’equipaggio primo classificato, di 80 punti a ciascun componente dell’equipaggio secondo classificato, e così via;
San Giovanni e Paolo gondole a un remo (per gli atleti esordienti e quindi privi di punteggio) verrà attribuito un punteggio di 70 punti a ciascun regatante primo classificato, di 80 punti a ciascun regatante secondo classificato, e così via; A partire dalle selezioni della regata di Murano gli atleti esordienti verranno iscritti come N.C. (non classificati); nell’ipotesi in cui si dovessero classificare nei primi due posti ai soli fini della penalizzazione della gara verrà loro riconosciuto un punteggio pari a 100.

Regate Femminili e Giovanissimi

in occasione della sola prima selezione verrà attribuito un punteggio di 10 punti a ciascun componente dell’equipaggio primo classificato, di 20 punti a ciascun componente dell’equipaggio secondo classificato, e così via.
Nelle successive selezioni gli atleti esordienti verranno iscritti come N.C. (non classificati); nell’ipotesi in cui si dovessero classificare nei primi due posti ai soli fini della penalizzazione della gara verrà loro riconosciuto un punteggio pari a 100



INGRANDISCI LE SIMULAZIONI




Nessun commento: