martedì 25 gennaio 2011

FESTA DI FINE STAGIONE PER GIAMPAOLO D'ESTE









CLICCA QUI PER LE FOTO DELLA FESTA






di Massimo Veronese


Era uno degli ultimi sabato d'autunno e le previsioni meteo davano pioggia battente. L'appuntamento era per le otto nel salone del patronato di Burano e tutti erano un po' preoccupati nel raggiungere il luogo in barca. Fortuna ha voluto che siamo stati graziati, tanto freddo ma asciutti sia all'andata che al ritorno. Dopo la sontuosa scorpacciata di cacciagione offerta a Murano da Ivo Redolfi Tezzat per festeggiare la stagione remiera 2010, ci ha pensato Giampaolo D'Este a continuare le danze con manicaretti a base di pesce. I soci anziani della Vogaepara Burano, diretti da "Berto D'Este e da Lucio Rosso della Trattoria ai Pescatori di Burano, si sono meritati gli scroscianti applausi da parte di tutti gli invitati, al termine della cena. Avevano allestito la cucina in un locale attiguo al salone e là si sono sbizzarriti in "buranerie" che hanno lascato tutti a bocca aperta, pardon, ben chiusa! Molti gli invitati doc: dai luogotenenti della società alla quale sono legati, la Canottieri Querini, ad un manipolo di campioni del remo attuali e del passato, da Giorgio Crovato e Tullio Cardona in rappresentanza della carta stampata a tutti gli amici più cari ed affezionati. Chi vi scrive assieme a Gianfranco Lazzari ed Alberto Bastianello dell'Associazione Culturale Musicale "Note Veneziane" hanno avuto l'onore di allietare la serata proponendo le canzoni della nostra tradizione e tramite qualche richiesta, brevi scantonamenti in quel di Napoli e dintorni. Immancabile la performance di Dean Martin, al secolo Lucio Rosso, e la sua particolare interpretazione di "That's amore! Particolare il momento delle premiazioni. Dapprima i dirigenti della Canottieri Querini hanno consegnato ad Ivo e Giampaolo due stupendi modellini di pupparino con tanto di remi e forcole, più tardi l'ex presidente dell'Ente Gondola, Aldo Rosso, ha voluto omaggiare con una medaglia d'oro commemorativa alla carriera di Bruno "strigheta" Dei Rossi, unico regatante ad aver vinto qualsiasi regata comunale vogando sia a poppa che a prua! Piacevoli ed accattivanti come sempre i riferimenti storici sulla voga veneta e sulle regate proposti da Maurizio Crovato mentre Tullio, con il suo monologo, è riuscito a mettere la parola fine alla stagione poco felice per Ivo e Giampaolo...accompagnato dalla fisarmonica del maestro Lazzari ci ha "costretto" ad una sua personale interpretazione de "Valesando in laguna". Diceva il saggio: ad ognuno il suo mestiere...








CLICCA QUI PER LE FOTO DELLA FESTA

Nessun commento: